Test: router portatile Zyxel WAH7130, anche su Lte

Zyxel propone un dispositivo mobile con funzionalità  Wi-Fi per collegare sino a dieci dispositivi a Internet tramite rete cellulare, anche di ultimissima generazione.

I router portatili non sono certo una novità : consentono di creare una rete locale Wi-Fi in qualsiasi luogo, grazie alla batteria integrata e alla connettività  Wan su rete cellulare. Il modello Zyxel WAH7130 è però il primo da noi provato a disporre di connettività  Lte, per velocità  massime teoriche di 100 Mbps (e backup su rete Hspa a 21 megabit al secondo). L’idea di disporre della massima velocità  oggi ottenibile dalle reti cellulari è sicuramente allettante per un prodotto di questo tipo, che nasce con l’idea di condividere la banda disponibile tra più dispositivi.

Router portatile Zyxel WAH7130
Router portatile Zyxel WAH7130

La prima configurazione dell’apparato è molto semplice: dopo aver installato batteria e Sim (formato regolare) all’interno dell’unità , è sufficiente collegarsi al router via Wi-Fi ed accedere al pannello di amministrazione per impostare Pin e Apn della scheda cellulare per poter iniziare da subito a navigare. Il supporto al protocollo Wps semplifica la creazione di una connessione wireless protetta.

Per rendere ancora più versatile e facile da utilizzare il proprio router, Zyxel ha sviluppato una applicazione di gestione ad hoc per terminali mobili, disponibile gratuitamente sui portali Google Play e iTunes per piattaforme Android e iOS. Zyxel 4G Hotspot permette tra l’altro di ricercare il router, ricevere informazioni sullo stato, impostare i parametri di base e attivare l’accesso guest alla rete.

> Continua a leggere: i risultati dei test su Zyxel WAH7130

1
2

Nessun Articolo da visualizzare