Wi-Fi pubblico in modalità  cloud per Unidata

L’azienda romana lancia il servizio UniWifi Cloud per realizzare coperture pubbliche Wi-Fi in modo semplice e a costi ridotti. Piazze, edifici scolastici, centri commerciali, centri congressi, luoghi pubblici e parchi possono ora essere collegati in Internet via wireless tramite le offerte Piazza Wi-Fi e Città  Wi-Fi. “L’Italia non riesce a stare al passo con gli altri paesi europei per quanto riguarda il Wi-Fi pubblico anche per le eccessive normative che ne hanno bloccato lo sviluppo” ha commentato Renato Brunetti presidente di Unidata. “Grazie all’iniziativa 150 piazze Wi-Fi, in occasione dei 150 anni dell’unità  d’Italia, alle realizzazioni che abbiamo fatto per la Regione Sardegna e la Provincia di Roma e anche grazie a Romawireless, che è stata la prima grande rete Wi-Fi in Italia, abbiamo potuto constatare che le Pubbliche amministrazioni locali sono molto interessate a fornire ai propri cittadini internet gratuito in aree pubbliche ed anche altri servizi ed applicazioni, per contribuire ad eliminare il problema del digital divide che ancora colpisce molte zone del paese”.
La soluzione proposta da Unidata sfrutta reti e collegamenti Internet già  esistenti, utilizza vari tipi di host spot a basso costo e una App gratuita per smartphone e tablet  appositamente realizzata per accedere a UniWifi Cloud. il servizio è sviluppato con software open source, facilmente personalizzabile e a basso costo. Le  Pubbliche Amministrazioni possono acquistare UniWifiCloud e gli hot-spot attraverso il portale Consip MEPA, secondo le modalità  previste, con una procedura veloce e semplificata.
Tutte le P.A che utilizzeranno Piazze Wi-Fi e Città  Wi-Fi potranno aderire al circuito di roaming Free-Italia Wi-Fi, che consente agli utenti di accedere anche alle reti di altre città , come Roma, Venezia, Genova, Firenze e molte altre.

Nessun Articolo da visualizzare