Successivo >
ceatec-tokyo-robot-androidi-futuro

Smarthome

Ceatec 2016: ecco alcuni robot presentati a Tokyo

Davide Micheli | 6 Ottobre 2016

Smarthome

Durante l’evento Ceatec 2016 di Tokyo, dedicato alle ultime novità  in arrivo dal mondo della robotica, sono stati mostrati alcuni androidi che arriveranno prossimamente sul mercato.

Per gli appassionati di robotica, un appuntamento senz’altro degno di nota è quello con la fiera Ceatec di Tokyo, un evento durante il quale non mancano mai le innovazioni tecnologiche e, soprattutto, dove quest’anno sono stati presentati parecchi robot interessanti che faranno il loro ingresso nel corso dei prossimi anni sul mercato, giungendo anche in Europa.

Vi abbiamo per esempio già  citato il robot di Toyota – Kirobo Mini – pensato per tenere compagnia alle persone e che, grazie alle sue dimensioni davvero ridotte, può essere portato con sé in tantissimi ambiti differenti.

Ma oltre a questo, durante la fiera Ceatec è stato mostrato Caiba, un piccolo robot che ricorda un po’ un candido pupazzo di neve, che grazie all’implementazione del supporto per i comandi vocali, si può facilmente trasformare in una sorta di robot domestico, in grado di svolgere tante attività : secondo gli stessi creatori, potrebbe servire anche da guida turistica per le visite guidate.

Un altro androide particolarmente interessante è sicuramente Omron, una macchina in grado di primeggiare in uno sport molto in voga tra i “vicini” cinesi: stiamo parlando del ping pong, disciplina sportiva in cui questo robot è davvero in grado di rispondere ad ogni volée o schiacciata dell’avversario, dimostrando come la robotica possa essere ben sfruttata anche nel mondo dello sport.

Nel caso del robot Rin-Chan realizzato da Sharp, invece, le persone trovano essenzialmente quel domestico per la casa smart che non riescono ad individuare altrove, quel supporto che funga da assistente per rispondere – attraverso i comandi vocali – a tutte quelle richieste che i padroni di casa sono pronti ad impartirgli per render migliore l’esperienza utente quotidiana.

Rin-Chan è in grado infatti di interfacciarsi con elettrodomestici, apparecchi hi tech di diverso tipo (tra cui televisori o condizionatori) e ovviamente altri sensori presenti nelle abitazioni di ultima generazione.