Telecomando universale: un solo dispositivo per tutti

Avere in casa un sistema multimediale composto da numerosi dispositivi significa avere anche altrettanti telecomandi che necessitano di pile e che possono andare persi. Per di più il continuo passaggio da un telecomando all’altro è scomodo e noioso, anche perché la disposizione dei tasti cambia tra i vari dispositivi e non è sempre immediato trovare i pulsanti desiderati. Va un po’ meglio con le app che svolgono le funzioni di telecomando, sempre più spesso disponibili per i dispositivi smart come media player e amplificatori multicanale. In questo caso è tutto concentrato nello smartphone (o nel tablet), quindi sparisce il problema di dover mantenere e gestire più telecomandi. Ma resta il discorso delle interfacce diverse, inoltre ci sono sempre gli apparecchi privi di app, che richiedono un telecomando fisico.

Per rendere più semplice e comodo l’uso del sistema multimediale, da tempo esistono i telecomandi universali, dispositivi programmabili che emettono i segnali infrarossi con i codici dei vari dispositivi multimediali (ma anche di altri elettrodomestici come i condizionatori). Le principali marche di questo tipo di apparecchi sono Logitech, One For All, Meliconi. Tutte offrono ai propri clienti librerie complete con i codici di quasi tutti gli elettrodomestici sul mercato, così la programmazione è una questione di pochi clic, non è più necessario impostare a mano i singoli comandi, se non per prodotti veramente molto vecchi e poco diffusi.

telecomando

I telecomandi universali migliori gestiscono fino a 15 dispositivi, hanno una porta Usb per il collegamento al computer così da facilitare la programmazione, dispongono di un display a colori touch con un’interfaccia personalizzabile, e soprattutto supportano la creazione di macro. Le macro sono sequenze di comandi che azionano più apparecchi con la pressione di un solo tasto: per esempio, con una macro è possibile accendere la Tv, l’amplificatore multicanale e il player, selezionare l’ingresso Hdmi giusto nel televisore e nell’ampli, scegliere la modalità  di decodifica audio preferita e altro ancora, in modo da preparare senza fatica l’intero sistema alla visione ottimale di un film.

Ma in un’epoca come la nostra dominata da smartphone, tablet e app anche il più sofisticato telecomando universale può apparire come un residuo di tempi andati, e quindi i produttori non hanno tardato a offrire soluzioni incentrate su app e dispositivi mobili. Per esempio, l’azienda Tekoia offre l’app gratuita (con acquisti in app) Telecomando universale Sure per dispositivi Android, che li trasforma in telecomandi universali completi e programmabili.

Perché tutto funzioni, però, il dispositivo mobile deve integrare un emettitore di raggi infrarossi. Logitech Hub e One For All Smart Zapper sono telecomandi “smart” che dialogano con le rispettive app nello smartphone ed emettono i comandi per attivare i vari apparecchi della casa. Più in dettaglio Logitech Hub comunica con lo smartphone tramite Wi-Fi e i dispositivi non solo con gli infrarossi ma anche con Wi-Fi e Bluetooth. One For All Smart Zapper si collega al telefono smart con Bluetooth (con un raggio limitato a circa nove metri) e integra il solo emettitore di infrarossi.

[divider]
In vendita su Amazon.it
[asa PCPRO]B009GSSDB0[/asa]

[asa PCPRO]B0030GDLYS[/asa]

[asa PCPRO]B003FZBKPG[/asa]
[divider]

Nessun Articolo da visualizzare