Urban Weather Station di Netatmo

Non è un prodotto nuovo, ma è interessante per le caratteristiche che offre e per la funzione social che solo da fine ottobre è attiva anche per l’Europa (e pure per l’Italia). Sto parlando della Urban Weather Station prodotta da Netatmo, società  nata in Francia nel 2011 e con una sussidiaria negli Usa aperta nel 2012. La Urban Weather Station è un prodotto che si differenzia totalmente dalle classiche stazioni meteo non professionali, sia per come è stata concepita, sia per come lavora. Dimenticatevi i prodotti classici non professionali, generalmente in grado di fornirvi i dati sulla temperatura esterna e interna (con i valori massimi e minimi), il grado di umidità  e le previsioni basate sulla pressione atmosferica, la stazione meteo di Netatmo è qualcosa in più e qualcosa di diverso. È un prodotto pensato per tenere sotto controllo i parametri più importanti in casa e fuori in modo da rendere migliore (se possibile) la nostra permanenza tra le mura domestiche.

Cominciamo a dire che se non avete in casa una rete wifi la Urban Weather Station non vi serve a nulla. Già  perché il prodotto si deve connettere alla rete locale e voi potrete analizzare i dati rilevati tramite una app disponibile per tutti i sistemi operativi mobili (iOs, Android e Windows Phone) oppure via Web da qualsiasi Pc. Non ci sono display o altri ammennicoli che visualizzino i dati. Quindi, senza wifi in casa la stazione meteo è inutilizzabile.

Ma andiamo con ordine. Nella scatola della Urban Weather Station troviamo due piccoli cilindri in alluminio, un cavo microUsb/Usb e il relativo trasformatore da muro, due batterie ministilo (AAA), tasselli e cavi per fissare a muro l’unità  esterna e un piccolo ma pratico manuale multilingua sull’installazione e uso del prodotto. Cuore del sistema sono chiaramente i due cilindri in alluminio che contengono tutti i sensori per tenere sotto controllo i parametri climatici fuori e dentro casa. Il cilindro più piccolo va posto all’esterno ed è alimentato da due batteria, mentre quello di più grandi dimensioni va posizionato all’interno della casa, nel locale che si ritiene sia più importante da tenere sotto controllo (per esempio la camera da letto o la cucina), e collegato alla rete elettrica tramite il suo alimentatore e il cavo Usb.

Opzionalmente si possono acquistare altri moduli se si vogliono monitorare altre stanze, o un pluviometro per tenere sotto controllo le precipitazioni temporalesche. Il modulo esterno comunica con quello interno con un proprio protocollo senza fili e può essere sistemato anche a ragguardevole distanza dal principale. Quello interno (il vero cervello del sistema) si connette al WiFi casalingo. Netatmo consiglia di posizionare il modulo esterno in modo che non sia direttamente colpito dalla pioggia, perché non è impermeabile e l’acqua che penetra all’interno potrebbe rovinare i sensori (ma soprattutto rendere inutile la misurazione dell’umidità  che sarà  sempre al 100%).

Il sensore esterno, oltre alla temperatura e al grado di umidità  misura il livello di polveri sottili, dando delle indicazioni sulla qualità  dell’aria che respiriamo. I dati forniti sono molti, per esempio oltre alla temperatura puntuale vengono visualizzati i valori massimi e minimi registrati nella giornata e la temperatura realmente percepita. Il modulo interno ha più sensori e misura temperatura, umidità , pressione atmosferica, livello di CO2 nella stanza e livello del rumore. L’insieme dei dati permette di avere un’indicazione precisa della qualità  ambientale. Grazie al collegamento a Internet l’applicazione visualizza anche la previsioni del tempo (accordo con la statunitense Weather Pro).

Molto interessanti poi sono le funzioni social (solo di recente attivate anche in Europa). Per poter usare le applicazioni bisogna registrarsi e grazie alla registrazione dal sito di Netatmo si può accedere ai dati di tutte le stazioni Urban Weather nel mondo (chiaramente per ragioni di privacy si potranno visualizzare solo i dati del modulo esterno, e non quelli del modulo interno). Si avrà  così una panoramica in tempo reale della situazione meteo (temperatura, umidità  e pressione atmosferica) che potrà  essere usata per esempio per pianificare un viaggio o anche solo per curiosità .

Durante il test abbiamo rilevato che i dati forniti dalla stazione meteo Netatmo sono molto precisi. Consultare la app dal telefonino o dal tablet diventa quasi una droga. Ovunque si sia si ha immediatamente la fotografia della situazione interna ed esterna della nostra casa, con tutti i dati rilevati dal sistema. Ma non solo, accedendo alla mappa si possono vedere i dati delle altre Urban Weather Station attive nelle vicinanze.

I lati positivi sono molti, ma sul piatto va messo, di contraltare, il prezzo che non è certo paragonabile a quello delle stazioni meteo non professionali: ben 169 euro. Un investimento che però è molto utile per migliorare la qualità  ambientale della nostra casa.

PCProfessionale © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare