Qnap TS-351, un Nas diverso dal solito

Qnap TS-351, un Nas evoluto ma diverso dal solito

Il TS-351 ha spazio per tre dischi e anche per due unità Ssd: orientato al segmento consumer e SoHo, è molto completo e versatile.

I moderni Nas (Network Attached Storage) hanno da tempo abbandonato la funzione di semplice storage di rete per diventare qualcosa di molto più evoluto, con funzionalità e potenza tipiche di un server vero e proprio. Il TS-351 di Qnap è la perfetta incarnazione di questi concetti: un prodotto destinato all’utenza consumer che mette a disposizioni funzioni tipiche di modelli molto più costosi. Questo viene fatto anche in maniera semplificata, grazie a un’interfaccia utente basata su icone e finestre facile da usare.

Caratteristiche tecniche

Il TS-351 ha tre vani (di solito sono due oppure quattro) che sembrano fatti apposta per una configurazione Raid 5, che necessita di almeno 3 dischi e distribuisce i dati di parità su tutte le unità. Volendo si può optare per due dischi in Raid 1 (mirroring) lasciando il terzo come riserva, ma è una soluzione meno efficiente. Il Raid 5 permette la ridondanza in caso di guasto a un disco e rispetto al Raid 1 permette una velocità superiore.

Grazie ai tre vani interni il Qnap TS-351 supporta livelli Raid 0/1/5 (oltre al Jbod e single disk). Inoltre la presenza di due slot M.2 permette di aggiungere due unità a stato solido Nvme, da utilizzare per l'Ssd caching o il Qtier.
Grazie ai tre vani interni il Qnap TS-351 supporta livelli Raid 0/1/5 (oltre al Jbod e single disk). Inoltre la presenza di due slot M.2 permette di aggiungere due unità a stato solido Nvme, da utilizzare per l’Ssd caching o il Qtier.

In aggiunta, il TS-351 dispone di due slot interni M.2 su bus Pci Express x1 Gen2 (limitati dunque a 500 MB/s) per altrettante unità Ssd. Questi dischi possono essere usati in varie modalità. La prima, più semplice, è l’Ssd caching, che li utilizza come cache per velocizzare la lettura e la scrittura sui dischi Sata che compongono il volume Raid. Si può usare un solo Ssd, ma è consigliabile metterne due in modalità Raid 1 se si vuole attivare la cache in scrittura: in questo modo se un Ssd si rompe all’improvviso non c’è perdita di dati.

La seconda modalità, più evoluta, prevede di impostare gli Ssd in modalità Qtier. In questo modo gli Ssd entrano a far parte del volume e su di essi vengono automaticamente spostati, in maniera del tutto trasparente, i dati più frequentemente usati che potranno così giovare di una maggiore velocità di lettura e scrittura. Anche in questo caso è meglio usare due Ssd in Raid 1, la cui capacità sarà sommata a quella del volume dei dischi Sata, aumentando lo spazio a disposizione. 

Il telaio del TS-351 si presenta come un parallelepipedo bianco, non è troppo ingombrante (considerato quello che c’è dentro) e può essere collocato anche in salotto. Per accedere ai dischi bisogna togliere due viti posteriori e smontare metà scocca: un sistema poco pratico che ha il solo pregio di impedire sganci accidentali o furti dei dischi. La porta Usb 3.0 frontale è l’ideale per il backup al volo di dischi esterni o chiavette Usb. Il processore Celeron dual core, con frequenza base di 2,4 GHz, ha un motore di transcodifica hardware per video a risoluzione Full Hd (niente 4K) che possono essere riprodotti tramite uscita video Hdmi o in streaming via rete.

Grazie all'uscita Hdmi si può collegare il Qnap TS-351 direttamente al televisore, al proiettore o a un monitor, per riprodurre i film e controllare la libreria multimediale.
Grazie all’uscita Hdmi si può collegare il Qnap TS-351 direttamente al televisore, al proiettore o a un monitor, per riprodurre i film e controllare la libreria multimediale.

Se pensate di sfruttare a fondo le avanzate caratteristiche multimediali offerte dal sistema operativo Qts, sappiate che i 2 GB di memoria Ram rischiano di esaurirsi in fretta dopo l’installazione di app come Plex Server o l’attivazione di HybridDesk Station e di tutti player audio/video/musicali collegati; meglio partire con l’idea di espandere la Ram almeno a 4 GB. Allo scopo è presente uno slot Sodimm libero.

Il processore Celeron sembra adeguato a gestire un carico anche pesante, tutto gira in maniera fluida; più che altro si rimane sconcertati (in positivo) dalla quantità di funzioni disponibili su questo Nas e dalla quantità di app installabili per qualsiasi esigenza. Per qualsiasi cosa, dalla gestione delle videocamere di sorveglianza all’installazione di una macchina virtuale Windows o Linux, c’è un’app specifica da scaricare gratuitamente.

L’interfaccia pulita e amichevole di Qts, accessibile via Web, non deve trarre in inganno; è un sistema operativo molto sofisticato le cui funzionalità si possono espandere a dismisura tramite app opzionali.
L’interfaccia pulita e amichevole di Qts, accessibile via Web, non deve trarre in inganno; è un sistema operativo molto sofisticato le cui funzionalità si possono espandere a dismisura tramite app opzionali.
CARATTERISTICHE
Produttore / ModelloQnap TS351
ProcessoreIntel Celeron J1800 dual core
Memoria installata / massima (GB)2 / 8
Porte di rete 1 Gigabit Ethernet
Slot disco2 da 3,5” + 2 M.2 PciE x1 Gen2
Modalità pool dischiRAID 0/1/5, single, Jbod, Qtier
Interfacce esterne1x Usb 3.0, 2x Usb 2.0, Hdmi 1.4a, jack audio
Periferiche supportatedischi esterni, Ups, Wi-Fi, stampante
Transcodifica videofino a 1080p
Funzioni extraDlna/UPnP, server iTunes, download manager, iScsi, surveillance station, mail server, Vpn, container, virtualizzazione, snapshot.
Consumo elettrico operativo / stand-by (watt)26 / 18
Dimensioni AxLxP (mm)142 x 150 x 260
Peso (kg)1,64 (dischi esclusi)

Analisi delle prestazioni

Per quanto riguarda le prestazioni, il TS-351 è stato provato con tre dischi Seagate IronWolf da 4 TB e due Ssd Samsung 960 Evo da 250 GB configurati in modalità Qtier. I benchmark non hanno mostrato un grande aumento di prestazioni in questo contesto, perché i benefici del Qtier si hanno dopo qualche tempo di utilizzo reale dei dati. In modalità Ssd cache invece il miglioramento c’è subito, con i valori di lettura e scrittura random 4K che passano da 6 e 8 MB/s a 63 e 48 MB/s rispettivamente.

PRESTAZIONI
Produttore / ModelloQnap TS351
CrystalDiskMark 7 x64 (Lettura, 16 GB)
Sequenziale Q8T1 (MB/s)118.48
Sequenziale Q1T1 (MB/s)110.72
Casuale 4K Q32T16 (MB/s)6.38
Casuale 4K Q1T1 (MB/s)3.85
CrystalDiskMark 7 x64 (Scrittura, 16 GB)
Sequenziale Q8T1 (MB/s)115.55
Sequenziale Q1T1 (MB/s)106.34
Casuale 4K Q32T16 (MB/s)8.93
Casuale 4K Q1T1 (MB/s)6.12
IOmeter 1.1.10 (256K, 100% sequential, 100% write)
I/O totali al secondo322.67
MB totali al secondo84.58
Tempo di risposta I/O medio (ms)3.09

PRO

Versatilità e funzioni evolute / Eccellente sistema operativo / Prezzo competitivo / Capacità multimediali

CONTRO

Una sola porta di rete / Scomodo accesso ai dischi

PCProfessionale © riproduzione riservata.
RASSEGNA PANORAMICA
VOTO
In PC Professionale dal 1999, appassionato delle ultime tecnologie (ma anche del retrocomputing di qualsiasi tipo), viaggi in moto e non, fotografia.