Test: Canon Pixma iP100, stampante da viaggio

Il primo aspetto che colpisce della Canon Pixma iP100 riguarda la longevità , poiché si tratta di una stampante a listino dal 2008: un vero e proprio record in un mercato dinamico come quello delle unità  a getto d’inchiostro, segno evidente della validità  di un prodotto oggetto di costante interesse da parte degli utenti e perfettamente realizzato fin dalle origini, al punto da non richiedere ulteriori aggiornamenti o modifiche al progetto iniziale. L’iP100 è proposta in due versioni (con e senza batteria): secondo le specifiche dichiarate, la batteria dovrebbe assicurare un’autonomia di 290 stampe, un traguardo confermato e superato nelle nostre prove, dove abbiamo sfiorato le 350 copie.

Canon Pixma ip100

Design raffinato, dimensioni compatte e peso accettabile – intorno ai due chilogrammi – sono le doti peculiari dell’unità  basata sulla tecnologia di stampa Canon bubble jet, in configurazione a cinque inchiostri suddivisi tra due cartucce, una caricata con il nero pigmentato per i documenti di testo e l’altra contenente i tre colori ciano, giallo e magenta più un ulteriore nero a base acquosa per foto e stampe a colori generiche. La risoluzione massima è pari a 9.600 x 2.400 dpi, valore piuttosto elevato raggiunto grazie all’impiego di testine a tecnologia Fine in grado di emettere gocce di inchiostro dal volume minimo di 1 picolitro; la velocità  di stampa dichiarata è di 20 ppm con il testo e 14 ppm con grafica a colori.

Apprezzabile la gestione della carta, non particolarmente penalizzata dalle ridotte dimensioni della stampante poiché il vassoio di alimentazione vanta una capacità  di 50 fogli a grammatura media (80 g/mq) e accetta anche supporti di spessore elevato, fino a 273 g/mq. Il setup della iP100 non presenta alcuna difficoltà , richiede semplicemente l’installazione delle due cartucce e prevede una procedura automatica di allineamento delle testine. La connettività  di serie è assicurata dalle porte Usb 2.0, PictBridge e infrarossi (IrDA), alle quali si può integrare il Bluetooth opzionale aggiungendo lo speciale adattatore Canon BU-30; non è invece previsto il Wi-Fi.

Canon Pixma ip100 schermataIl software a corredo comprende, oltre ai driver, utility e programmi dedicati alla produttività : tra le prime segnaliamo Setup Utility v. 2.4.0 per configurare le impostazioni di stampa tramite una connessione a infrarossi o Bluetooth, My Printer v. 3.1.0 per la manutenzione di base e Solution Menu v. 1.4.3 per l’accesso rapido alle applicazioni e al manuale Canon, mentre My Image Garden v. 2.1.0 ed Easy-PhotoPrint EX v. 4.1.6 consentono invece di organizzare e stampare le foto nonché creare progetti grafici quali collage, biglietti d’auguri o calendari.

Nei test di laboratorio la iP100 ha sfoggiato valide prestazioni tanto nel merito della velocità  quanto in resa qualitativa. Seppur inferiori ai valori di targa dichiarati, i tempi cronometrati (invariati anche con l’uso a batteria) sono stati soddisfacenti in relazione alla categoria della stampante, confermatasi abbastanza veloce sia con le copie singole sia con documenti impegnativi quali le presentazioni di PowerPoint e i Pdf multi pagina.

Sul piano qualitativo, i testi sono apparsi ben leggibili a tutte le dimensioni grazie alla definizione delle font che hanno evidenziato soltanto minime irregolarità  dei bordi, poco visibili a occhio nudo.

Il test grafico di CorelDraw ha rivelato la precisione e la continuità  nella riproduzione di linee sottili da un punto e la corretta estensione della scala dei grigi; di buon livello la densità  del nero e l’uniformità  di distribuzione degli inchiostri nelle campiture di colore pieno.

Piuttosto valida la resa dei grafici a colori delle tabelle di Excel, caratterizzati da margini netti e tinte vivaci anche su carta comune. Ottima la stampa fotografica, soprattutto su carta Canon Pro Platinum PT-101: per un A4 senza bordi in alta qualità  occorrono quasi cinque minuti, ma il risultato vale senza dubbio l’attesa.
Marco Martinelli

Canon Pixma iP100

Euro 276,05 Iva incl. (versione base)

Euro 331,97 (versione con batteria) Iva inclusa. Cartuccia inchiostro nero a pigmenti PGI-35, 11,45 euro. Cartuccia inchiostro integrata nero/colore dye CLI-36, 18,35 euro. Batteria LK-62, 165,12. Adattatore Bluetooth BU-30, 94,47.
Prezzi Iva inclusa.

+ PRO

Buona velocità  e qualità  di stampa
Dimensioni e peso ridotti
Autonomia
della batteria

– CONTRO

Scarsa capacità  delle cartucce

Produttore: Canon, www.canon.it

Nessun Articolo da visualizzare