Una laser ecocompatibile per la casa e per l’ufficio

Compatta e silenziosa, l’ML-2955ND di Samsung coniuga prestazioni, funzionalità  di risparmio energetico e una buona dotazione di base, che include duplex e interfaccia di rete.

Anteprima di Marco Martinelli

Articolo tratto da PC Professionale 250 di gennaio 2012

Una laser monocromatica può rappresentare ancora una valida scelta sul piano qualitativo ed economico quando l’attività  di stampa prevalente a casa o in ufficio riguardi i documenti di testo. Dispositivi come la Samsung ML-2955ND si integrano bene sia in contesti home/office sia all’interno di piccole e medie imprese come soluzioni individuali e per piccoli gruppi di lavoro.

La nuova unità  è basata su un motore da 28 ppm che produce copie alla risoluzione massima di 1.200 x 1.200 dpi, offre connettività  di rete e duplex di serie, emulazione Pcl 5/6 e compatibilità  con i sistemi operativi Windows (2000, XP, Vista, 7, 2003/2008 Server), Mac OS X 10.3 e successivi, più varie distribuzioni Linux.

Le dimensioni compatte del dispositivo non sacrificano la gestione della carta, che sfrutta un cassetto da 250 fogli più un alimentatore manuale per supporti singoli (anche cartoncino, buste, etichette e lucidi) con grammatura fino a 220 g/mq. La stampante vanta interessanti prerogative di eco-compatibilità , gestibili da un pulsante dedicato del pannello di controllo e dal driver. Il primo avvia la funzione One Touch Eco, che con un unico comando attiva duplex, risparmio del toner e salto delle pagine vuote; il secondo offre l’opzione Easy Eco Driver che, sulla base delle impostazioni scelte, mostra un rapporto delle percentuali di CO2, energia elettrica e carta risparmiate.

Il driver Samsung visualizza una previsione del risparmio energetico ottenuto dall’unità  con le impostazioni selezionate.

L’installazione della ML-2955DN, semplice e veloce, richiede solo l’introduzione della cartuccia del toner iniziale (da 1.000 copie) e l’avvio della procedura software assistita. In rete locale, la stampante è amministrabile attraverso il servizio SyncThru Web Service, che s’interfaccia al Web server interno da qualsiasi postazione remota abilitata.

Nelle prove di laboratorio, l’unità  ha ottenuto risultati di buon livello, in linea con la classe della periferica.

La batteria delle stampe campione è stata completata in 8 minuti e 59 secondi. Pur senza raggiungere le prestazioni dichiarate, sfiorate solo nella stampa del documento Acrobat di 106 pagine (3 min 57 s, alla media di 26,8 ppm), la periferica si è dimostrata veloce all’avvio (circa 9 secondi per la prima pagina) e in grado di assicurare continuità  delle prestazioni senza cali di produttività  o surriscaldamento anche dopo un uso prolungato.

Sul versante qualitativo, la ML-2955ND ha fornito risultati più che soddisfacenti con i documenti di testo, che hanno mostrato caratteri ben definiti a tutte le dimensioni di stampa.

La grafica monocromatica e in scala di grigi ci è parsa di qualità  discreta, ma non priva di qualche difetto.

Il test monocromatico di CorelDraw ha evidenziato l’uniformità  del pattern al 50% di nero, la precisione delle linee sottili e la buona progressione della scala dei grigi. Le fotografie, invece, si sono dimostrate un po’ piatte a causa del basso livelli di contrasto e densità  del nero. Ciò è dipeso anche dalle impostazioni di risparmio del toner, che nelle stampe prevalentemente testuali non hanno penalizzato più di tanto la leggibilità  dei documenti.

In conclusione, la ML-2955ND si è fatta apprezzare per la buona velocità , per la qualità  del testo e per le opzioni ecocompatibili. I costi di gestione, variabili tra 3,3 e 4,5 centesimi con i toner standard e ad alta capacità , sono competitivi e adeguati alla classe dell’apparecchio.

Nessun Articolo da visualizzare