Accesso tramite desktop remoto con Android

DomandaÈ possibile creare un desktop remoto tra due dispositivi Android? Mi spiego: vorrei avere la possibilità  di visualizzare su un tablet tutto ciò che fa lo smartphone ad esso collegato via Bluetooth o direct WiFi. Questo mi permetterebbe, ad esempio, quando sono in macchina di vedere dal tablet fissato al cruscotto i messaggi di Whatsapp, Sms, chiamate e quant’altro che arrivano sul telefono, in pratica vorrei che dal tablet fossero accessibili tutte le funzioni dello smartphone, un po’ come avviene con un software di desktop remoto per computer da scrivania.

Risposta: Uno dei software più noti per l’assistenza remota è sicuramente TeamViewer. Questo applicativo consente di accedere ad un computer dall’esterno e di prenderne il controllo tramite la propria tastiera e mouse. Il software, inizialmente dedicato ai sistemi Windows, è ora disponibile anche per i dispositivi basati su Android e Apple iOS. È quindi possibile utilizzare un tablet per fornire assistenza remota ad un computer da scrivania oppure accedere ad uno smartphone dal Pc. Una delle caratteristiche più apprezzate di TeamViewer è la licenza con cui viene distribuito: il suo utilizzo è gratuito per gli utenti non commerciali.

Esistono però alcune limitazioni: TeamViewer è supportato sui dispositivi di alcuni produttori e solo con i firmware ufficiali. Il nostro lettore dovrà  verificare se lo smartphone ed il tablet in suo possesso siano compatibili e quindi procedere all’installazione tramite Google Play. Una volta completata la procedura di autenticazione sarà  possibile visualizzare lo schermo dello smartphone sul dispositivo remoto come desiderato.

PCProfessionale © riproduzione riservata.