HowTo

Aiuto, il Pc non si spegne più

Redazione | 18 Novembre 2015

Asus

Perché quando eseguo lo spegnimento del mio Pc mi compare una finestra nella quale mi si informa che c’è un […]

Perché quando eseguo lo spegnimento del mio Pc mi compare una finestra nella quale mi si informa che c’è un programma in esecuzione (Task Host di Windows)? A volte si blocca tutto e sono costretto a spegnerlo premendo per diversi secondi il pulsante di accensione.

Il Task Host di Windows, come dice il nome, è un “padrone di casa” che accoglie al suo interno codice eseguibile per i compiti di gestione e manutenzione del sistema operativo. In Internet sono frequenti le segnalazioni di utenti preoccupati perché, analizzando i componenti in esecuzione sul proprio computer, hanno riscontrato più istanze del Task Host e le hanno interpretate come indizio della presenza di un virus. Nonostante questo componente possa effettivamente essere usato come veicolo per l’introduzione di cavalli di Troia, la presenza di più Task Host nella lista dei processi non è di per sé anomala perché esso viene utilizzato per fornire accesso al sistema ad altri applicativi. Però, allo stesso tempo, ciò rende complicata l’identificazione del programma che sta effettivamente causando problemi nel computer. Infatti nella lista dei processi non vi è alcuna indicazione relativa all’applicativo che sta utilizzando il Task Host per le proprie necessità .

Proprio per questo motivo il Task Host in passato è stato utilizzato per nascondere dei virus. Per la risoluzione di un malfunzionamento di questo tipo, quindi, il primo passo è sicuramente una scansione completa del computer, al fine di evitare che il problema dipenda dall’azione di un cavallo di Troia o altri software indesiderati.

Il Task Host di Windows è un intermediario tra applicativi e sistema operativo. È normale che nella lista dei processi siano presenti più istanze di questo componente.

Il Task Host di Windows è un intermediario tra applicativi e sistema operativo. È normale che nella lista dei processi siano presenti più istanze di questo componente.

Una volta esclusa questa possibilità , il passo successivo è accertarsi che i file necessari al corretto funzionamento del Task Host non siano stati danneggiati. Per questa operazione è possibile utilizzare lo strumento Sfc (System File Checker) di Windows. Questa utility consente di eseguire una scansione dei file che compongono il sistema operativo per accertarsi che non siano stati alterati, in maniera colposa o dolosa. È sufficiente immettere da linea di comando

Sfc /scannow

per eseguire una scansione dei componenti del sistema operativo. Se questo strumento rileva delle anomalie provvede automaticamente al ripristino dei file a partire dagli archivi Dll Cache. Se il materiale danneggiato non è presente negli archivi di sistema, sarà  richiesto all’utente di inserire un supporto sul quale reperire i file necessari.

Esclusa anche questa origine del problema, la più probabile causa dei problemi di spegnimento diventano i driver di periferica. Infatti Microsoft negli ultimi anni si è adoperata per ridurre i tempi di accensione e caricamento del sistema operativo e, in molti casi, allo shutdown completo sono state preferite procedure di standby o ibernazione. Questi stratagemmi richiedono però la cooperazione dei driver di periferica, che devono essere in grado di gestire correttamente il passaggio tra le diverse modalità  di risparmio energetico. Sono noti molti casi in cui driver datati o malfunzionanti possono impedire lo spegnimento o il passaggio in standby. Inoltre, i driver (e i relativi pannelli di controllo) sono tra i componenti che più spesso utilizzano il Task Host di Windows, il che li colloca tra i principali indiziati. L’aggiornamento dei driver non è una operazione complessa, le difficoltà  riguardano più che altro la corretta identificazione della periferica ed il reperimento del materiale necessario. Nel caso specifico del lettore però non dovrebbero presentarsi problemi perché i chipset HD Audio di Realtek utilizzano un driver unificato e non è quindi necessario identificare con precisione il modello presente nella propria configurazione. Sarà  sufficiente collegarsi al sito del produttore e, nella pagina iniziale, fare clic su HD Audio Codec nella sezione Quick Links. Una volta scaricato l’archivio dedicato alla propria versione del sistema operativo sarà  sufficiente eseguirlo per ottenere l’aggiornamento dei driver all’ultima versione.

Con la scheda grafica si possono seguire due linee di azione: tentare l’aggiornamento con il materiale messo a disposizione da Asus oppure sostituire il driver “custom” con quello ufficiale di AMD/ATI. Il driver personalizzato da Asus dovrebbe essere stato testato con l’hardware specifico e, in teoria, garantisce la piena funzionalità  ma spesso il driver ufficiale AMD/ATI è più aggiornato e contribuisce ad eliminare incompatibilità  e malfunzionamenti. Accedendo alla pagina di AMD è possibile utilizzare due procedure di aggiornamento. La prima è dedicata agli utenti meno esperti e prevede l’utilizzo di un’apposita funzione di identificazione della scheda grafica, la seconda invece consente di selezionare manualmente il proprio modello e scaricare l’archivio necessario.

Ricordiamo che, per passare dal driver personalizzato da Asus a quello ufficiale, è consigliabile eseguire la disinstallazione della versione precedente prima di installare quella nuova. Questa operazione può essere eseguita con l’abituale procedura, attraverso l’applet per la gestione delle applicazioni del Pannello di controllo di Windows. Riteniamo che con questi accorgimenti il nostro lettore potrà  sicuramente ripristinare il corretto funzionamento delle funzioni di spegnimento e standby del proprio computer.

ASUS ZenBook Flip S (UX371)

Notebook

ASUS ZenBook Flip S (UX371) disponibile in Italia

Luca Colantuoni | 1 Dicembre 2020

Asus Notebook

Il nuovo ASUS ZenBook Flip S (UX371) con schermo OLED 4K da 13,3 pollici, processore Intel Core i7-1165G7, 16 GB di RAM e SSD da 1 TB è disponibile a 1.599 euro.

Arriva in Italia uno dei primi notebook ad aver ricevuto la certificazione Intel Evo. ASUS ha annunciato la disponibilità dello ZenBook Flip S (UX371), considerato il convertibile con schermo OLED più sottile al mondo. Il laptop era stato presentato all’inizio di settembre insieme ad altri modelli con processori Intel Tiger Lake.

ASUS ZenBook Flip S (UX371), design e specifiche

Il nuovo ZenBook Flip S possiede un telaio di colore nero con inserti color rame e uno schermo OLED da 13,3 pollici con risoluzione 4K (3840×2160 pixel). La cerniera ErgoLift a 360 gradi ha un meccanismo multi-ingranaggio che solleva leggermente la tastiera per facilitare la digitazione e migliorare il raffreddamento. Il modalità tablet consente invece di ruotare completamente lo schermo per sfruttare la ASUS Pen in dotazione. Spessore e peso sono pari a 13,9 millimetri e 1,2 Kg.

La tastiera estesa (edge-to-edge) retroilluminata ha un nuovo design che ha permesso di aggiungere una fila di tasti funzione extra sul lato destro. Il touchpad NumberPad 2.0 include un tastierino numerico illuminato a LED. Nella cornice superiore del display è presente la webcam IR compatibile con Windows Hello.

ASUS ZenBook Flip S (UX371)

La dotazione hardware comprende il processore Intel Core i7-1165G7 di undicesima generazione (Tiger Lake) con GPU Intel Iris Xe integrata, 16 GB di RAM, SSD PCIe 3.0 da 1 TB, connettività WiFi 802.11ax (Wi-Fi 6) e Bluetooth 5.0, porta USB 3.2 Gen 1 Type-A, due porte Thunderbolt 4 (USB Type-C), uscita HDMI, microfoni con cancellazione del rumore e audio Harman Kardon.

La batteria da 67 Wh offre un’autonomia fino a 15 ore e può essere ricaricata rapidamente tramite l’alimentatore USB Type-C. Il sistema operativo è Windows 10 Home a 64 bit. Nella confezione ci sono gli adattatori da USB Type-A a RJ-45 (Gigabit Ethernet) e da USB Type-C a jack audio da 3,5 millimetri. Lo ZenBook Flip S è disponibile al prezzo di 1.599 euro.

IKEA e Gaming

News

ASUS ROG e IKEA per il mobilio da gaming economico

Alfonso Maruccia | 16 Settembre 2020

Asus Gaming Ikea

ASUS e IKEA si incontrano a Shanghai per discutere del futuro dei mobili a uso gaming. Un futuro che a quanto pare fa rima con prezzi accessibili e accessori che non siano un affronto per l’occhio.

Se Logitech ha deciso di lavorare con Herman Miller per realizzare una sedia da gaming dal prezzo proibitivo, ASUS ha pensato piuttosto di seguire la strada diametralmente opposta. L’obiettivo è sempre lo stesso, ovvero progettare e produrre nuovi accessori domestici in grado di fornire un’esperienza di gioco avvolgente, comoda e al passo coi tempi.

Il partner scelto da ASUS ROG e IKEA, colosso svedese del mobilio fai da te che di suo già offre una serie di prodotti indirizzata allo studio e ai videogiochi. Il mobilio di IKEA ha sempre avuto un prezzo accessibile al grande pubblico, e anche le novità realizzate in partnership con ASUS sposeranno la medesima vocazione all’economicità.

ASUS ROG e Ikea - 1

I progettisti di IKEA e ASUS ROG si sono già confrontati in diversi workshop tenutisi a Shanghai, e i piani iniziali per la nuova iniziativa sono pronti. Una prima serie per la casa e il gaming includerà circa 30 prodotti e approderà in Cina a febbraio 2021, mentre per ottobre 2021 è previsto l’arrivo nei mercati internazionali.

ASUS ROG e Ikea - 2

Stando alle dichiarazioni ufficiali provenienti da ASUS, la partnership con IKEA ha come target finale lo sviluppo di “una categoria completamente nuova di accessori da gamer e mobilio domestico”. Soluzioni in grado di soddisfare le esigenze sia dei novizi che dei giocatori hardcore, dice ASUS, che saranno liberi di creare i loro spazi da gioco ideali.

ASUS Chromebook Flip C434

Notebook

ASUS Chromebook, cinque nuovi modelli per studenti

Luca Colantuoni | 11 Settembre 2020

Asus Chrome OS Notebook

ASUS Chromebook C223, C423, C425, Flip C433 e Flip C434 sono i nuovi modelli con schermi da 11,6 e 14 pollici che possono essere acquistati in Italia.

ASUS ha annunciato la disponibilità in Italia di cinque nuovi Chromebook (tre notebook e due convertibili). Si tratta dei Chromebook C223, C423, C425, Flip C433 e Flip C434 con schermi da 11,6 e 14 pollici. Il produttore taiwanese offre agli studenti un’ampia scelta in termini di design, specifiche hardware e prezzi. ASUS afferma che sono i compagni perfetti per il ritorno a scuola. Ovviamente il sistema operativo è Chrome OS con supporto per le app Android.

ASUS Chromebook C223

ASUS Chromebook C223
Il Chromebook C223 ha uno schermo da 11,6 pollici con risoluzione HD (1366×768 pixel), processore Intel Celeron N3350, 4 GB di RAM, 16/32 GB di storage, connettività WiFi 802.11ac, altoparlanti stereo, due porte USB Type-C e porta USB Type-A. Il peso è inferiore ad 1 Kg. Può essere acquistato su eShop ASUS e Amazon oppure presso i principali rivenditori al prezzo base di 269,00 euro.

ASUS Chromebook C423

ASUS Chromebook C423
Il Chromebook C423 ha uno schermo NanoEdge da 14 pollici (touch opzionale) con risoluzione HD (1366×768 pixel) o full HD (1920×1080 pixel), processore Intel Celeron N3350 o Pentium N4200, 4/8 GB di RAM, 32/64 GB di storage, connettività WiFi 802.11ac e Bluetooth 4.0, due porte USB Type-C e due porte USB Type-A. Può essere acquistato su eShop ASUS e Amazon oppure presso i principali rivenditori al prezzo base di 319,00 euro.

ASUS Chromebook C425

ASUS Chromebook C425
Il Chromebook C425 ha uno schermo NanoEdge da 14 pollici (touch opzionale) con risoluzione full HD (1920×1080 pixel), processore Intel Pentium Gold 4415Y, Core M3-8100Y o Core i5-8200Y, 4/8 GB di RAM, 32/64/128 GB di storage, connettività WiFi 802.11ac e Bluetooth 5.0, due porte USB Type-C e una porte USB Type-A. Può essere acquistato su eShop ASUS e Amazon oppure presso i principali rivenditori al prezzo base di 499,00 euro.

ASUS Chromebook Flip C433

ASUS Chromebook Flip C433
Il Chromebook Flip C433 ha uno schermo NanoEdge da 14 pollici con risoluzione full HD (1920×1080 pixel) che può essere ruotato fino a 360 gradi, processore Intel Core M3-8100Y o Core i5-8200Y, 4/8 GB di RAM, 32/64/128 GB di storage, connettività WiFi 802.11ac e Bluetooth 4.0, due porte USB Type-C e una porte USB Type-A. Può essere acquistato su eShop ASUS al prezzo base di 599,00 euro.

ASUS Chromebook Flip C434

ASUS Chromebook Flip C434
Il Chromebook Flip C434 ha uno schermo NanoEdge da 14 pollici con risoluzione full HD (1920×1080 pixel) che può essere ruotato fino a 360 gradi, processore Intel Core M3-8100Y, Core i5-8200Y o Core i7-8500Y, 4/8 GB di RAM, 32/64/128 GB di storage, connettività WiFi 802.11ac e Bluetooth 4.0, due porte USB Type-C e una porte USB Type-A. Può essere acquistato su eShop ASUS e Amazon oppure presso i principali rivenditori al prezzo base di 699,00 euro.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.