Come installare Pspice sui sistemi operativi a 64 bit

Domanda: Il mio problema riguarda la possibilità  di disegnare circuiti elettrici / elettronici con un programma a costo zero o quasi. Questo perché l’utilizzo che ne faccio è sporadico e unicamente per mia documentazione. Fino a metà  2014 utilizzavo Pspice Student Edition su un desktop basato su Windows XP. Ora ho un nuovo computer con Windows 8.1 Pro a 64 bit e un portatile (Toshiba Satellite Pro) anch’esso con lo stesso sistema operativo. Ho provato ad installare Pspice (tutte le versioni reperibili), ma non parte nemmeno il Setup. Sembra, da notizie frammentarie reperite in Rete, che l’incompatibilità  sia dovuta al sistema operativo a 64 bit. Ci sono soluzioni a questo problema? Oppure, ci sono altri programmi che permettano di disegnare circuiti elettrici / elettronici (che, per intenderci, spostando un componente sul layout ricalcolino di conseguenza tutte le connessioni)? e che magari permettano di aprire i progetti creati da Pspice (file con estensione .Sch)?

Risposta: Gli applicativi Spice (Simulation Program with Integrated Circuit Emphasis) servono per la progettazione di circuiti analogici. Tramite questi software è possibile disegnare il layout di un circuito stampato e simularne il funzionamento con i componenti elettronici a bordo. Ciò semplifica enormemente lo sviluppo dei circuiti elettronici e consente di verificare la correttezza di un progetto prima di passare alla fase realizzativa. Pspice è stato il primo pacchetto “Spice” a girare su un personal computer ed è stato per lungo tempo uno dei principali prodotti di MicroSim. Successivamente questo software è stato acquistato da OrCad e, più recentemente, la proprietà  è passata a Cadence Design Systems.

La versione più aggiornata di Pspice è disponibile sotto forma di componente aggiuntivo del pacchetto OrCad Pcb Designer Lite. Al momento in cui scriviamo è disponibile la versione 16.6 che può essere scaricata dal sito ufficiale. Per procedere al download è necessario seguire una procedura di registrazione che consentirà  di ricevere un’apposita e-mail contenente le informazioni necessarie per l’installazione.

La versione 16.6 ha risolto molti problemi delle versioni precedenti e funziona ora correttamente in ambiente operativo Windows 7. Solo in configurazioni particolari alcuni utenti hanno segnalato una preferenza per la versione 16.5 (oppure la 16.0). Gli archivi di installazione di queste versioni sono comunque reperibili con qualsiasi motore di ricerca. Molti utenti però preferiscono continuare ad utilizzare le versioni stand-alone, ed in particolare Pspice 9.1 Student Edition, che hanno requisiti hardware molto più contenuti rispetto al pacchetto OrCad Pcb Designer Lite. Anche questa versione è facilmente reperibile in Rete ma è stata sviluppata per Windows XP e possono quindi presentarsi problemi tentando l’installazione sui sistemi operativi più recenti ed in particolare nelle loro versioni a 64 bit.

Per portare a termine l’installazione di Pspice 9.1 utilizzate i seguenti accorgimenti:

1) scompattate l’archivio, quindi fate clic con il tasto destro del mouse su Setup.exe e selezionate la voce Proprietà  dal menu contestuale,
2) entrate nel segnalibro Compatibilità  e qui selezionate l’opzione per eseguire l’installazione con i diritti di Amministratore e in modalità  compatibile Windows XP SP3,
3) durante l’installazione accertatevi di selezionare l’opzione per installare sia il componente Capture sia Schematics,
4) una volta portato a termine il caricamento dell’applicativo, raggiungete gli eseguibili Capture e Schematics e impostate per ognuno di essi le opzioni di esecuzione con i diritti di Amministratore e la modalità  compatibile Windows XP SP3 tramite l’apposito segnalibro nelle Proprietà  del file.

Con questi accorgimenti Pspice dovrebbe funzionare correttamente anche in ambiente operativo Windows 7 (oppure 8). In caso contrario si dovrà  ricorrere a tecniche di virtualizzazione oppure all’XP Mode di Windows 7. Come ultima possibilità , si potrà  considerare l’utilizzo di una versione virtuale di Pspice creata da un ingegnere dell’Università  della Virginia. Questo pacchetto è stato creato con una tecnica simile a quelle utilizzate per le applicazioni portable e può essere utile per aggirare alcune incompatibilità . Anche in questo caso però è necessario eseguire il software con i diritti di Amministratore. Per ulteriori informazioni si potrà  fare riferimento a questa pagina Web nella quale sono presenti anche i link per scaricare le varie versioni di questo applicativo.

Nessun Articolo da visualizzare