Google Foto

Google Foto: le funzioni che non tutti sfruttano

Risale a maggio 2015 il lancio di Google Foto, il servizio per il backup nel cloud di foto e video, che svincolato da Google+ e dotato di nuove funzioni, ha subito riscosso il consenso di molti utenti. La forza di questo servizio è nella disponibilità  di uno spazio di archiviazione illimitato e gratuito. Spazio che si riduce a 15 Gbyte, se non si accetta di salvare i documenti sfruttando l’algoritmo di compressione automatico di Google (che ha comunque una buona qualità ) e si desidera mantenere il formato originale.

Il tool di Google è uno strumento molto flessibile che se sfruttato al meglio, può rivelarsi davvero utile. Vi illustriamo alcune funzioni che forse potrebbero esservi sfuggite.

Ricerca per persone, cose e oggetti

Google Foto organizza in automatico le vostre immagini in base alla data di scatto, sfruttando un algoritmo di riconoscimento che attinge ad un ampio database di informazioni. Se per esempio effettuate una ricerca inserendo come chiave la parola automobile,  Google vi mostrerà  tutte le immagini che ne includono una. Lo stesso vale per luoghi e generi.

Cancellare in automatico le foto sul vostro dispositivo dopo averle caricate su Google Foto

Se tutte le foto sono caricate sul cloud di Google, potrebbe essere opportuno cancellare la copia salvata sul vostro dispositivo per ottenere più spazio libero. Fino a poco fa quest’opzione era disponibile solo per chi salvava in Google Foto immagini a piena risoluzione, ora anche chi salva in High Quality può decidere di cancellare le copie in locale delle foto. È sufficiente accedere alle Impostazioni dell’app Google Foto dal vostro smartphone o tablet e selezionare libera spazio sul dispositivo. Vi sarà  comunque richiesta una conferma prima dell’eliminazione dei file.

Ripristinare fotografie cancellate accidentalmente

Se avete eliminato erroneamente un’immagine ricordate che Google Foto mantiene i file eliminati nel cestino per 60 giorni. Tutto quello che dovete fare è quindi andare in Impostazioni/Cestino, selezionare il file che volete mantenere, e ripristinarlo utilizzando la freccia che trovate in alto a destra nella finestra.

Scaricare tutte le foto contemporaneamente

Se volete archiviare altrove tutte le immagini che conservate su Google Foto dovete loggarvi con il vostro account Google alla pagina Google Takeout, selezionare la voce Google Foto e di seguito Crea archivio. Partità  il dowload immediato di tutte le vostre immagini, suddivise in album, se li avete creati.

Sincronizzare Google Drive e Google Foto

Google Foto può risiedere all’interno della root di Google Drive. Per fare ciò si deve accedere all’account di Google Drive da browser e all’interno della pagina di Impostazioni selezionare la voce: Crea una cartella di Google Foto. Le vostre foto risiederanno così all’interno di una cartella chiamata Google Photo che sarà  accessibile da ogni piattaforma.

Nessun Articolo da visualizzare