Alterazioni nella visualizzazione dei caratteri possono dipendere sia dall'hardware sia dal software. Il principale indiziato però rimane l'adattatore grafico.

Interfaccia grafica e rendering dei font

DomandaSono uno dei tanti utenti che continua tuttora ad utilizzare Windows XP SP3. Però da alcuni giorni ho notato che i caratteri sullo schermo non appaiono più ben definiti e leggibili come prima. Il tutto è accaduto dopo un aggiornamento di Windows XP. Per risolvere il problema ho provato diverse strade: aggiornamento dei driver della scheda grafica (Nvidia GeForce 347.52), passaggio alla versione Esr di Firefox, modifica del Desktop con la tecnologia Cleartype ed infine ho anche aggiornato i font di default di Windows, tutto questo senza ottenere il risultato sperato. Nella sostanza quello che succede è che alcune pagine web si leggono male (vi allego un esempio) così come alcuni programmi eseguiti in locale. Non so più cosa fare per eliminare questo fastidioso problema. Potete aiutarmi?

Risposta: Anomalie nella visualizzazione possono avere origine sia da un malfunzionamento hardware sia software. Esistono alcuni virus che interferiscono con il framebuffer della scheda grafica e possono quindi alterare il contenuto dello schermo. Se fosse questa la causa, si renderà  necessario eseguire una scansione totale e le procedure per l’eventuale rimozione del malware che sta influenzando negativamente il sistema.

Allo stesso modo è possibile che il problema dipenda dall’hardware: overclock del processore, moduli Dimm malfunzionanti e falsi contatti sul bus Pci Express possono avere effetti analoghi. In questi casi sarà  necessario individuare l’origine del problema e porvi rimedio. Il primo passo consisterà  quindi nell’eseguire una diagnostica con MemTest86+. Questa utility metterà  in evidenza i malfunzionamenti della Ram, ma anche eventuali instabilità  del processore. Se il computer passasse anche questo test, scollegate l’alimentazione, rimuovete la scheda grafica e pulite sia lo slot Pci Express sia il pettine di inserimento.

Per questo scopo può risultare utile uno spray pulisci-contatti secco. Ricollocate la Gpu al suo posto, ripristinate l’alimentazione e verificate se il malfunzionamento persiste. In tal caso si dovrà  utilizzare un software che consenta di individuare i malfunzionamenti della memoria video, come un benchmark per la grafica 3D oppure il Cuda Gpu MemTest.

Quest’ultima utility è una diagnostica del tutto analogo a MemTest86+ che esegue il test della memoria integrata sulla scheda grafica. Questo componente, se malfunzionante, può produrre alterazioni nella visualizzazione ed è quindi tra i principali indiziati. Se la memoria video non fosse in grado di operare in maniera affidabile si renderà  necessario sostituire la scheda grafica. Ci sentiamo di escludere la possibilità  che il malfunzionamento dipenda da un aggiornamento di Windows XP, in quanto il supporto per questo sistema operativo è stato interrotto l’8 aprile dello scorso anno e quindi non vengono più distribuiti Hotfix tramite i servizi di Windows Update. Allo stesso modo è improbabile che il problema dipenda dal browser web, sia perché questo programma utilizza le librerie di Windows per il rendering dei font sia perché le alterazioni nel testo si presentano anche con altri applicativi eseguiti localmente che non hanno alcuna relazione con il software di navigazione.

Nessun Articolo da visualizzare