SpywareBlaster utilizza la funzione di protezione passiva dei programmi di navigazione per impedire il collegamento ai siti che potrebbero danneggiare il computer. Il database dei siti pirata viene aggiornato continuamente.

Spybot e la funzione di immunizzazione

DomandaIn questa rubrica  avete spesso consigliato l’utilizzo di Spybot Search & Destroy sia per la rimozione di malware/ad-ware sia per la funzione di immunizzazione che rende impossibile il collegamento ai siti che possono danneggiare il computer. Mi sembra però che il database dei siti pericolosi di questo programma non sia più aggiornato perché il numero di indirizzi da escludere è fermo a 15492 ormai da diverso tempo. Spybot Search & Destroy è ancora uno strumento utile oppure deve essere ormai considerato superato? 

Risposta: Qualche anno fa Spybot Search & Destroy si distingueva come strumento per l’individuazione e rimozione dei malware. A quel tempo gli antivirus trattavano in maniera del tutto separata i virus e i software dannosi per la privacy. I virus erano considerati pericolosi e venivano bloccati immediatamente, al contrario gli spyware che rimanevano quiescenti erano spesso ignorati.

Con il passare del tempo i produttori degli antivirus hanno meglio compreso la pericolosità  degli spyware e hanno iniziato ad aggiungere anche questo tipo di minaccia ai loro database. Ciò ha ridotto la necessità  di utilizzare strumenti aggiuntivi per la rilevazione e rimozione di ad-ware, spyware e altri software indesiderati. Spybot Search & Destroy ha tentato di rimanere sulla cresta dell’onda proponendo una versione a pagamento che integra anche la funzione di antivirus. Il nuovo software però non ha avuto il successo sperato e ciò ha portato a ridurre gli investimenti per tenere aggiornate le funzioni non strettamente necessarie come l’immunizzazione.

Per fortuna esistono altre utility in grado di fornire un servizio analogo all’immunizzazione di Spybot Search & Destroy che sono ancora sviluppate in maniera attiva. In questo momento la più apprezzata dagli utenti del web è SpywareBlaster. Grazie a questo strumento si possono creare le liste di esclusione per i siti pericolosi all’interno dei programmi di navigazione. È possibile utilizzare SpywareBlaster anche sui computer che sono già  dotati di una suite di sicurezza informatica in quanto questo strumento non si sovrappone alle funzioni dell’antivirus.

Un altro pregio non indifferente di SpywareBlaster è che può essere scaricato ed utilizzato gratuitamente dagli utenti privati e dagli istituti scolastici. Il pagamento della licenza è richiesto solo per le attività  commerciali. Il nostro lettore potrà  quindi prendere in considerazione l’utilizzo di SpywareBlaster per aumentare la protezione del proprio computer.

Nessun Articolo da visualizzare