Come trovare giochi nascosti nella ricerca di Google

Google non è nuova a inserire strumenti, funzioni e perfino giochi nell’interfaccia del suo motore di ricerca. Nella maggior parte dei casi, i piccoli giochi realizzati in Html5 sono contenuti in particolari doodle commemorativi (i loghi tematici che il gigante di Mountain View inserisce spesso nelle sue pagine), e sono quindi disponibili soltanto per poche ore o al più per qualche giorno. Da alcune settimane, però, Google ha aggiunto allo sterminato elenco delle funzioni offerte dal suo motore di ricerca anche un paio di tradizionali passatempo da scrivania: il tris e il solitario. Per accedervi è sufficiente digitare il nome del gioco nella casella di ricerca del sito www.google.com: la stringa solitaire restituirà  il consueto elenco di risultati provenienti dal Web, ma in cima alla lista verrà  visualizzato un banner che contiene il collegamento Fai clic per giocare. Seguendo l’invito si aprirà  un riquadro popup che mostrerà  la classica interfaccia del solitario che tutti gli utenti di Windows hanno imparato a conoscere.

Una piccola avvertenza: durante i nostri test, il collegamento che consente di richiamare il solitario è apparso soltanto quando abbiamo effettuato la ricerca con Google Chrome, mentre non ha dato alcun esito usando invece Firefox. Ancor più immediato è l’accesso al tris: basta digitare la stringa di ricerca per vedere visualizzato come primo risultato un pannello che consente di iniziare subito a giocare sfidando il computer, senza bisogno di aprire alcun collegamento esterno. In questo secondo caso, il gioco è stato visualizzato correttamente su entrambi i browser usati per i test.

PCProfessionale © riproduzione riservata.