Hp unificherà  le divisioni PC e stampanti

Hewlett Packard avrebbe intenzione di unificare le divisioni personal computer e stampanti nel tentativo di ridurre i costi di gestione, migliorare il design dei prodotti e rendere la struttura più efficiente. La mossa, di cui riporta notizia oggi il New York Times, è la prima veramente strategica da quando Meg Whitman è diventata Ceo del gruppo lo scorso settembre, e comporterebbe naturalmente una serie di tagli al personale, considerato che le due divisioni hanno numerose aree di sovrapposizione, a partire dal marketing e dalle linee di produzione.
Entrambe le linee di prodotti (Pc e stampanti) sono peraltro minacciate dalla diffusione dei servizi di cloud computing e dal successo dell’iPad di Apple che consente di memorizzare e visualizzare grandi quantità  di documenti e foto, senza più la necessità  di stamparli ogni volta.
La nuova divisione congiunta, che al momento non è ancora stata annunciata, sarà  con ogni probabilità  guidata da Todd Bradley che attualmente dirige la business unit PC  e peserà  per circa la metà  del fatturato HP. Nell’ultimo trimestre, terminato a gennaio, PC e stampanti hanno generato un giro d’affari pari a 15 miliardi di dollari, su un fatturato totale di 30,4 miliardi di dollari, e utili per 1,2 miliardi, contro i 2,9 miliardi di dollari complessivi.
Un risultato inferiore a quello del 2010, quando le due divisioni avevano portato a casa 17 miliardi di dollari di fatturato, in parte spiegabile con il calo di vendite delle stampanti tipico dei periodi di recessione, e con la scarsa produzione di hard disk per PC causata dall’alluvione in Thailandia.
Nel 20120 HP aveva fatto un’altra mossa rivelatasi poi poco strategica: l’acquisizione di Palm Computer finita in un buco nell’acqua, visto che gli utenti hanno del tutto ignorato i tablet con il sistema operativo Palm, preferendo le nuove generazioni su IOS e Android.
La vera scommessa, dicono gli analisti di Forrester Research, sarà  il rilascio dei nuovi PC e tablet basati su Windows 8 che Hp sta aspettando per l’autunno, come altri produttori. Ma certo diventa sempre più difficile innovare su un mercato dominato da tablet PC dotati di schermo così ad alta risoluzione da rendere pressoché inutile la stampa di documenti e fotografie. E per un produttore come HP  leader nelle stampanti, questo significa molto.

Nessun Articolo da visualizzare