News

HTC Mozart: nuova musica per Windows Phone 7

Davide Piumetti | 11 Aprile 2011

Il Mozart di HTC è uno dei più avanzati smartphone con il nuovo sistema operativo di Microsoft. Anteprima di Pasquale […]

Il Mozart di HTC è uno dei più avanzati smartphone con il nuovo sistema operativo di Microsoft.

Anteprima di Pasquale Bruno

Articolo tratto da PC Professionale 240 di marzo 2011

Insieme al gigantesco HD7 da 4,3 pollici, il Mozart costituisce l’offerta iniziale di HTC per quanto riguarda gli smartphone con piattaforma Windows Phone 7. Annunciato a fine 2010, è un prodotto di fascia alta e particolarmente completo, dotato di molte funzioni sofisticate, di un display di qualità  e di un processore particolarmente potente. In più HTC ha aggiunto diversi applicativi per arricchire quelli integrati nel sistema operativo di Microsoft; tra i tanti troviamo Photo Enhancer per un editing elementare delle foto, un gestore per le chiamate vocali più avanzato di quello standard, Sound Enhancer per migliorare la qualità  dell’audio, che tra l’altro sfrutta le tecnologie Dolby Mobile e SRS Wow HD.

Un aspetto che distingue il Mozart da tutti gli altri concorrenti è il telaio in alluminio, elegante e robusto, molto più piacevole al tatto e alla vista rispetto alla normale plastica. Il telaio in effetti è uno dei pochi elementi dove i produttori hanno margine di personalizzazione, vincolati come sono dalle strettissime specifiche di Microsoft riguardo l’hardware del telefono. Altro componente notevole è il display, ampio 3,7″ e di tipo capacitivo. Benché non paragonabile ai più sofisticati Amoled, è brillate e con colori vivaci, sicuramente uno dei migliori della sua categoria.

Le dimensioni del Mozart non sono trascurabili; rispetto a un iPhone 4 è più ingombrante, in particolare per lo spessore (12 contro 9,4 mm). Dentro il telaio però c’è tanto, tutto quello che si possa desiderare da un telefono avanzato. Wi-Fi ad alta velocità , un apparato radio Hsdpa a 7,2 Mbps, il ricevitore Gps, Bluetooth e soprattutto una fotocamera da ben 8 Mpixel con riconoscimento facciale, geotagging e flash allo Xenon. Può registrare anche video a risoluzione 720p.

Proprio dalla fotocamera ci saremmo aspettati qualcosa in più, dato che le foto sono di media qualità , al pari di una buona fotocamera da 5 Mpixel. A volte i colori appaiono slavati e diversi scatti mancano di nitidezza. Mai come in questo caso è evidente che non sono il numero di megapixel a fare la qualità . Oltre ai tre pulsanti standard sul frontale, il Mozart ha diversi tasti meccanici sui bordi: accensione, fotocamera e controllo volume. La ricarica e la connessione al Pc avvengono tramite una porta Micro Usb standard. Da segnalare anche la presenza del jack da 3,5 mm per cuffia.

La qualità  delle chiamate è molto buona, con un audio cristallino e dal volume sufficientemente alto. L’apparato radio non ha mostrato incertezze nel collegamento alla cella e nella stabilità  della connessione dati. L’utilizzo del telefono è sempre agevole, grazie al processore Qualcomm SnapDragon da 1 GHz e agli oltre 500 Mbyte di Ram libera; non si avvertono rallentamenti neanche con le applicazioni più pesanti. La memoria a disposizione per i propri dati è di 8 Gbyte, non ulteriormente espandibili.

Uno dei punti critici degli smart-phone più completi e con grande schermo è l’autonomia della batteria, e questo modello non fa eccezione. Se si utilizzano le funzioni avanzate del telefono (connessione sporadica alla rete 3G per le email, navigazione Web via Wi-Fi, riproduzione audio) è bene mettere in conto una ricarica obbligatoria a fine giornata. Raramente si superano le 8-10 ore di funzionamento continuo, a meno che non si sfrutti lo smartphone solo per fare chiamate.

mercoledì lady gaga spotify canvas

News

Lady Gaga inserisce Mercoledì nel Canvas Spotify di Bloody Mary

Martina Pedretti | 2 Dicembre 2022

Spotify

Lady Gaga ha deciso di omaggiare Mercoledì inserendo una scena della serie nel Canvas Spotify del brano Bloody Mary, virale su TikTok

Nel Canvas Spotify di Bloody Mary di Lady Gaga appare Mercoledì

Mercoledì è la nuova serie Netflix firmata da Tim Burton e sta spopolando su TikTok, tanto da aver anche riportato Bloody Mary di Lady Gaga in classifica a 11 anni di distanza. Per omaggiare lo show, la cantante ha inserito la piccola Addams nel Canvas Spotify del brano.

Su TikTok è diventato virale un remix di Bloody Mary di Lady Gaga, associato a un trend che riprende il ballo di Mercoledì nella serie. La canzone, contenuta nell’album Born This Way e uscita 11 anni, sta tornando a scalare le classifiche, e deve il suo successo proprio al social e alla serie.

Non è una novità che le canzoni virali su TikTok ottengano successo anche in classifica e nelle piattaforme streaming. Questo è stato il caso di Lady Gaga, che ha anche deciso di inserire la danza di Mercoledì nel Canvas Spotify di Bloody Mary. Ecco una clip:

Per chi non sapesse cos’è un Canvas, è quel video che appare in loop su Spotify quando si riproduce una canzone. Molti artisti realizzano clip verticali pensate ad hoc per questo spazio, mentre altri usano spezzoni dal video ufficiale del brano. In questo caso Lady Gaga ha inserito Jenna Ortega mentre danza nei panni di Mercoledì.

I Canvas Spotify si possono anche condividere nelle Storie di Instagram, quindi provate a farlo con Bloody Mary!

WhatsApp, test sulla ricerca dei messaggi per data

News

WhatsApp, test sulla ricerca dei messaggi per data

Andrea Sanna | 1 Dicembre 2022

WhatsApp

Stando alle indiscrezioni emerse in queste ore su WhatsApp è in corso un test basato sulla ricerca dei messaggi per data

La versione beta di WhatsApp sta attuando degli importanti aggiornamenti non solo su iOS ma anche su Android. E le novità sembrano essere molteplici. In base a quanto trapelato per il sistema operativo di iPhone nella versione 22.24.0.77 beta gli sviluppatori stanno studiando al meglio la possibilità di filtrare i messaggi per data.

A fornirci qualche dettaglio in più a riguardo è il sito wabetainfo.com. Da quel che vediamo da questi primi test su WhatsApp, tra l’altro, sembra che la funzione sia particolarmente semplice e intuitiva, così come i passaggi da svolgere.

Come fare? Per prima cosa dovrete aprire l’app ed entrare in una chat specifica e avviare normalmente la ricerca di un messaggio specifico. Per fare questo cliccare sul nome utente e sull’opzione “Cerca” con accanto una lente.

Se attualmente compare solo la barra in alto che ci permette di scrivere una parola specifica per poter risalire a un messaggio ben preciso, in questo caso sarà diverso.

Come mostrato dagli screen sotto, infatti nello specchietto in basso dove compaiono le due frecce noteremo una nuova icona con un calendario. Selezionandola, infatti, sarà possibile scegliere una data e giorno preciso per poter trovare il messaggio di WhatsApp che più ci interessa.

La funzione ricerca per data su WhatsApp
La funzione ricerca per data su WhatsApp

Molti utenti di WhatsApp sicuramente saranno ben felici di questa funzione, anche perché facilita ulteriormente la ricerca di qualche messaggio preciso che proprio non riusciamo a trovare, ma ricordiamo magari il giorno in cui lo abbiamo inviato. E permette non solo di tornare indietro di qualche giorno, ma anche indietro nei mesi.

Quando arriverà questa utilissimo comando su WhatsApp? Stando a quanto emerso per la versione stabile dell’app servirà al massimo qualche settimana e non di più. Dunque si tratta davvero di una questione di tempo.

Le notizie sul mondo di WhatsApp non sono finite qui…

playstation plus giochi dicembre 2022

News | Videogame

PlayStation Plus dicembre 2022: i giochi gratis su Ps4 e Ps5

Martina Pedretti | 1 Dicembre 2022

PlayStation Plus

PlayStation Plus, giochi gratis a dicembre 2022 su Ps4 e Ps5: Mass Effect Legendary Edition, Biomutant e Divine Knockout: Founder’s Edition

Giochi gratis dicembre 2022 PlayStation Plus

Come ogni mese anche a dicembre 2022 gli abbonati a PlayStation Plus possono attingere ad alcuni giochi gratis, i cui titoli sono appena stati svelati sul blog di PlayStation. Chi possiede una PlayStation 4 potrà scaricare Mass Effect Legendary Edition, mentre Biomutant e Divine Knockout: Founder’s Edition saranno scaricabili anche su Ps5.

giochi gratis del mese di dicembre 2022, saranno disponibili per gli abbonati a PlayStation Plus da martedì 6 dicembre. Saranno poi scaricabili gratuitamente fino a lunedì 2 gennaio. Ma osserviamo in modo più approfondito i titoli.

Mass Effect Legendary Edition

Mass Effect Legendary Edition giochi playstation plus dicembre 2022
Mass Effect Legendary Edition

Il comandante Shepard è il protagonista della trilogia di Mass Effect. La Legendary Edition include i contenuti di base per giocatore singolo e oltre 40 contenuti scaricabili per Mass Effect, Mass Effect 2 e Mass Effect 3, tra cui corazze, pacchetti e armi promozionali, rimasterizzati e ottimizzati in 4K Ultra HD. Il giocatore può sperimentare un universo incredibilmente ricco e dettagliato in cui potrà a decidere come si svolgerà la tua storia.

Biomutant

Biomutant giochi dicembre 2022 playstation plus
Biomutant

Tra i giochi di dicembre 2022 su PlayStation Plus troviamo anche Biomutant. In questo titolo è possibile combinare combattimenti corpo a corpo, armi da fuoco e abilità mutanti in un’atmosfera post-apocalittica . Una piaga sta uccidendo la terra e l’Albero della Vita sanguina a morte. Le tribù sono divise. Il giocatore esplora quindi un mondo in subbuglio e determina il suo destino: sarà il suo salvatore o lo condannerà a una fine ancora più tragica?

Divine Knockout: Founder’s Edition

Divine Knockout Founder’s Edition
Divine Knockout: Founder’s Edition

In uscita su PlayStation Plus a dicembre 2022 c’è Divine Knockout: Founder’s Edition, un picchiaduro platform con un’originale prospettiva in terza persona. Si può scegliere il proprio eroe tra dieci divinità per scagliare massi nel ruolo di Ercole o impugnare Mjolnir come Thor. Si combatte in diverse arene, ognuna dotata di meccaniche uniche da padroneggiare. Inoltre è possibile sfidare gli amici in combattimenti 3v3 con numerose modalità di gioco, oppure giocare in duelli all’ultimo sangue 1v1 o 2v2.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.