IBM progetta supercomputer da 20 Pflop/s

Il colosso americano IBM si prepara a costruire il supercomputer più potente della storia, con una capacità  di calcolo di circa 20 Petaflop/s, 10 volte più veloce del migliore oggi in circolazione.

Il supercomputer si chiamerà  Sequoia e sfrutterà  la capacità  elaborativa di 1,6 milioni di core di calcolo, ad oggi non meglio specificati. Il sistema adotterà  inoltre 1,6 Petabyte di memoria, sarà  contenuto in 96 rack e avrà  98.304 nodi di collegamento.

 

dawn_618x390s.jpg

 

L’intero sistema sarà  operativo entro il 2011 e sarà  utilizzato dagli Stati Uniti per mantenere in sicurezza il sistema di armamento più avanzato del mondo ed effettuare calcoli e simulazioni per evitare test termonucleari reali.

Nessun Articolo da visualizzare