IFA 2012: i nuovi Ultrabook Asus: trasformabili e ultrapotenti

Asus approfitta del palco dell’IFA di Berlino per annunciare la rinnovata gamma degli Ultrabook ZenBook, a cominciare dal modello U500VZ, il top di gamma nelle prestazioni. Basato sulla terza generazione di processori Intel Core i7 quad-core è la prova vivente di mostra come anche su un ultraportatile sia possibile avere prestazioni elevate, senza sacrificare nulla al design. Asus ha anche annunciato i nuovi ZenBook Prime UX21A Touch, e i due prodotti di nuova concezione Asus Taichi e Asus Transformer Book.

Ma andiamo con ordine e partiamo dallo ZenBook U500 VZ. Caratterizzato da un profilo sottile e da un’elegante cover in alluminio lo ZenBook U500 VZ sfrutta come detto il processore Intel Core i7 di terza generazione di tipo standard voltage, unito all’avanzata grafica Nvidia GT650M (fornita come opzione)e ai dischi SSD di capacità  fino a 512 GByte. Il risultato è un ultraportatile veloce, di spessore limitato ad appena 19,7 mm, con uno schermo full HD da 15 pollici, particolarmente indicato sia per un utilizzo professionale che per l’intrattenimento. Grazie alla tecnologia IPS vengono assicurati colori vivaci e immagini nitide da ogni angolo di visione, mentre il trattamento anti-glare consente di eliminare il fastidioso riflesso sullo schermo. L’ampia tastiera in dotazione sullo ZenBook U500VZ offre un tastierino numerico separato e la sua retroilluminazione permette un aggiustamento automatico della luminosità  in base alle condizioni di luce ambientale per consentire la digitazione più agevole in qualsiasi situazione.

Numerose anche le opzioni di archiviazione ad disposizione degli utenti: i doppi dischi SSD ad esempio conferiscono all’ultrabook capacità  di storage fino a 512 GByte, mentre la combinazione di memorie SSD da 128 GByte e dischi tradizionali da 500 GByte offre il bilanciamento perfetto tra prestazioni elevate e capacità  di archiviazione.

L’esclusiva tecnologia ASUS Super Hybrid Engine II garantisce, infine, un’autonomia eccezionale con una durata della batteria il 25% superiore alla media.

Asus ZenBook Prime UX21A Touch

Asus ha poi annunciato il primo modello della famiglia ZenBook dotato di display multi-touch: lo ZenBook Prime UX21A Touch. Basato sul nuovo sistema operativo Windows 8 e sul processore Intel Core di terza generazione il Prime UX21A Touch dispone di una memoria Ssd fino a 256 GByte ed è un ultrabook ugualmente sottile come il precedente modello.

Il display multi-touch Full HD di tipo Super IPS+ garantisce immagini brillanti e un angolo di visualizzazione da 178°, assicurando massima sensibilità  della superficie al tatto, con il riconoscimento fino a 10 punti di contatto.

L’interfaccia Usb 3.0 consente una rapida ricarica dei dispositivi collegati e velocità  di trasmissione dei dati 10 volte superiore ad una porta Usb 2.0 standard, mentre il Wi-Fi 802.11n dual-band permette di sfruttare le superiori velocità  di connessioni wireless offerte dall’ultima generazione di router a 5GHz.

Grazie alla tecnologia Asus Super Hybrid Engine Asus ZenBook prime UX21A Touch ha una durata della batteria superiore del 25% oltre a offrire la funzionalità  instant-on e la modalità  stand-by con autonomia fino a due settimane. La tecnologia Asus SonicMaster conferisce una qualità  del suono di livello superlativo, grazie alla combinazione di funzionalità  di elaborazione audio di tipo professionale e hardware audio di qualità  superiore.

Infine Asus ha lanciato un prodotto che assolve alla doppia funzione di ultraportatile e tablet in un unico hardware: è l’Asus Taichi che grazie al doppio display IPS/full Hd retrolluminato a LED può trasformarsi all’occorrenza in un ultrabook sottilissimo o in un tablet multi-touch.

Quando la cover è aperta, ASUS Taichi infatti può essere utilizzato come un classico ultrabook grazie alla presenza di un trackpad e di una tastiera Qwerty di tipo full-size e retroilluminata. Una volta chiusa la cover, il Taichi si trasforma all’istante in un tablet multi-touch con supporto dell’input anche con stilo, grazie alla presenza di un pannello touchscreen posto sulla cover esterna.

Pur fornendo l’accesso allo stesso hardware, i due schermi sono completamente indipendenti l’uno dall’altro e possono essere utilizzati contemporaneamente da due utenti per molteplici applicazioni e impieghi innovativi.

Il Taichi è leggero e sottile quanto l’Asus ZenBook e garantisce prestazioni senza compromessi in mobilità , grazie a processori Intel Core di terza generazione, dischi Ssd e Wi-Fi 802.11n di tipo dual band.

Stessa concezione è stata seguita nel progettare l’Asus Transformer Book: il primo notebook convertibile, in grado di trasformarsi da un tradizionale portatile a un tablet semplicemente staccando lo schermo. il prodotti ideale per quanti apprezzano la portabilità  di un tablet multi-touch nel tempo libero, ma che richiedono anche la funzionalità  e la produttività  di un uso professionale.

Asus Transformer Book

Asus Transformer Book è provvisto dei più recenti processori Intel Core i7 di terza generazione ed offre diverse opzioni di archiviazione con dischi tradizionali o memorie Ssd. Anche il Transformer Book offre l’esclusiva tecnologia Asus SonicMaster, sviluppata dal gruppo di esperti ASUS Golden Ear, per assicurare un audio puro e cristallino con bassi profondi.

Asus Transformer Book: si stacca lo schermo e diventa un tablet

Nessun Articolo da visualizzare