Successivo >

News

Il codice che sussurrava agli sviluppatori

Michele Costabile | 7 Settembre 2008

Una voce che dice sì o no se i file appena salvati rispettano la qualità  prevista per lo sviluppo. Questa […]

Una voce che dice sì o no se i file appena salvati rispettano la qualità  prevista per lo sviluppo. Questa è la strada che è stata scelta da un gruppo che pratica il test driven development con Ruby.

Per dare un feedback immediato agli sviluppatori il salvataggio dei file causa l’esecuzione immediata dei test rilevanti per i file modificati. Il risultato dei test viene canalizzato in un’applicazione per il Macintosh (Growl) che dà  un feedback sonoro immediato: “yeah!” se i test sono OK e “no” diversamente.
Molto originale, per non sentirsi ripetere no, no gli sviluppatori correggono immediatamente gli errori.
Ecco il collegamento per saperne di più sulla realizzazione.