Il computer in uno stick Hdmi

Si chiama Intel Compute Stick, arriverà  a marzo di quest’anno e rappresenta la prossima generazione di dongle Hdmi da collegare a monitor o apparecchi Tv. All’interno dell’involucro è presente un computer completo e in grado di eseguire i sistemi operativi Microsoft Windows 8.1 e Linux.

Poco più grande di un dispositivo Chromecast o Fire Tv, il Compute Stick sarà  disponibile in due versioni. Quella che permette di eseguire Windows 8.1 – costerà  poco meno di 200 euro – dispone di un processore Intel Atom quad core, di 32 Gbyte di memoria flash e 2 Gbyte di memoria Ram; comprenderà  inoltre una porta Usb, connessioni wireless di tipo WiFi e Bluetooth 4.0 LE e un connettore mini Usb per l’alimentazione. La versione per Linux – costerà  poco meno di 100 euro – dispone di un processore Intel Atom quad core, di 8 Gbyte di memoria flash e di 1 Gbyte di memoria Ram; le connettività  esterne sono le stesse del modello di fascia superiore.

Schermata 2015-01-08 alle 14.46.56

Le possibilità  di utilizzo del Compute Stick permetteranno di utilizzarlo come un set-top-box per eseguire il sistema operativo Microsoft Windows 8.1 e le sue app direttamente sul televisore, ma l’unità  portatile sviluppata da Intel potrà  essere utilizzata anche come un piccolo computer ultra portatile per le emergenze o per chi, ad esempio, vuole un dispositivo adatto per le presentazioni commerciali senza la necessità  di avere nella borsa un notebook.

Al momento il limite più grande del Compute Stick è che ha bisogno di una sorgente di alimentazione esterna, ma Intel prevede di rilasciare presto una versione in grado di alimentarsi in modo diretto dal connettore Hdmi del monitor o della televisione.

Nessun Articolo da visualizzare