Il mercato delle liriche on line si legalizza grazie a SingRing

SingRing è la start up del gruppo Digital Magics che sta conquistando l’attenzione di milioni di persone dando accesso in modo legale ai testi originali con copyright di canzoni italiane e straniere. Il servizio è on line dal mese di gennaio (mentre la start-up esiste dal 2009) e sono già  4,6 milioni gli utenti unici che leggono e condividono i testi delle canzoni messi a disposizione in modo legale. Numerosi sono anche i gruppi editoriali che l’hanno adottata, come il portale Leonardo.it (gruppo Triboo) Virgilio-Matrix (Telecom Italia), il Gruppo Editoriale L’Espresso e Walt Disney Television Italy.

La piattaforma tecnologica di SingRing offre un ampio database di contenuti musicali, circa un milione di testi, costantemente aggiornato e si basa sugli accordi con editori musicali e case discografiche per la distribuzione e la pubblicazione di tracce vocali, basi strumentali sincronizzate, karaoke e videoclip su web, mobile e web TV, nel pieno rispetto del diritto d’autore.
È l’altra faccia della musica digitale, quella che non passa attraverso la pirateria, diffusa in Italia con percentuali ancora molto alte (un utente su quattro scarica musica illegalmente) e che cresce a ritmi più sostenuti rispetto al resto d’Europa.
Nell’ultimo anno la musica digitale in Italia ha registrato un + 22%, contro una media dell’8% e oggi rappresenta il 21% dell’intero mercato discografico italiano.

Nessun Articolo da visualizzare