Il palmare rugged ora funziona con Android

Da oggi uno dei palmari più robusti al mondo, il PS236 della Getac, è disponibile in versione Android 2,2 oltre che sulla piattaforma Microsoft Windows Mobile, consentendo così agli utilizzatori di usufruire di un ampio ventaglio di applicazioni.
La versione Android racchiude alcune variazioni, inclusi i 256 MByte di memoria interna (a differenza dei 128 MByte) e il client per Usb 2.0.
Con una frequenza di clock di 806 MHz il PS236 è uno dei dispositivi più veloci della sua categoria e resta l’unico palmare classificato Ip67, (la certificazione che indica il grado di protezione dalla polvere e l’impermeabilità  del prodotto a 1 metro d’acqua).
Costruito per resistere a vibrazioni, cadute e urti, è lo strumento ideale per l’inserimento dati e per la comunicazione su campo tramite palmare; infatti integra bussola elettronica, altimetro, Gps e schermo ad alta risoluzione, ponendosi quale strumento ideale per rilevamenti topografici Gis ed altre applicazioni Gps o basate su mappatura.
Lo schermo tattile da 3.5 pollici favorisce la leggibilità  alla luce solare diretta, offrendo sia le qualità  antiriflesso che quelle transflettive necessarie per svolgere attività  su campo. Inoltre, con 8 GByte di memoria Flash, espandibile fino a 24 GByte (con SDHC da 16 GByte), il PS236 offre agli utenti Android la migliore combinazione di velocità , potenza di elaborazione e robustezza.

Nessun Articolo da visualizzare