Il tesoro di Apple

Oggi sapremo come Apple intende utilizzare i circa 100 miliardi di dollari di denaro cash a disposizione nelle sue casse. Come infatti anticipa il New York Times ieri Apple ha diramato un avviso ai media per una conferenza stampa che si tiene alle 9.00 di questa mattina (orario della east coast americana) dove con ogni probabilità  il gruppo di Cupertino rivelerà  come ha deciso di investire l’enorme ricchezza accumulata negli ultimi anni.

L’ipotesi più accreditata dagli analisti è la distribuzione dei dividendi agli azionisti. Una pratica che Apple ha seguito fino al 1995 e che oggi contraddistingue le aziende più mature con tassi di crescita non più stellari. L’altra ipotesi potrebbe essere l’acquisizione di qualche società  tecnologica o l’annuncio di un partnership.
Di certo un’esplosione di fatturato come quella avuta da Apple negli ultimi anni sono in pochi a poterla vantare. Solo nell’ultimo quarter del 2011 il gruppo ha raddoppiato il giro d’affari, passando dai 6 miliardi di dollari dell’anno precedente ai 13 miliardi di dollari.
L’iPhone introdotto nel 2007, il prodotto in assoluto più venduto della casa di Cupertino, ha venduto 183 milioni di pezzi e oggi insieme all’iPad realizza il 72% del fatturato globale. Il patrimonio di ricchezza accumulato da Apple fino a oggi basterebbe da solo a colmare l’intero debito pubblico italiano, pari a 100 miliardi di euro.

Nessun Articolo da visualizzare