Intel_Broadwell-U

Intel svela i processori Broadwell-U

Durante il Consumer Electronics Show di Las Vegas, Intel ha presentato ufficialmente la quinta generazione dei processori Intel Core, basati sulla nuova architettura Broadwell-U a 14 nanometri. Si tratta di soluzioni a basso consumo destinate ai computer portatili e agli Ultrabook in particolare; vanno a sostituire i processori Core i3, Core i5 e Core i7 basati sulla precedente architettura Haswell a 22 nanometri.

Per ora sono stati presentati solo modelli dual core: i più potenti quad core arriveranno nel corso del 2015, così come i modelli per Pc desktop. Per i tablet e i sistemi 2-in-1 Intel ha già  presentato a fine 2014 i processori basati su Broadwell-Y, meglio conosciuti con il nome commerciale di Core M.

broadwell-u-pkg
I processori Broadwell-U utilizzano un package Mcp con chipset integrato (è il die a destra).

Rispetto ad Haswell, Broadwell-U ha tra i punti di forza i consumi elettrici inferiori, un sottosistema grafico più potente, prestazioni lato Cpu generalmente superiori. Debuttano le nuove Gpu Hd Graphics 5500, 6000 e Iris Graphics 6100, sono tutte compatibili DirectX 11.2, OpenCL 2.0 e OpenGL 4.3, supportano la risoluzione 4K anche tramite Wireless Display (giunta alla versione 5.1) e hanno il supporto in hardware alla decodifica dei formati Vp8, Vp9 e Hevc.

broadwell-u-die
Il die Broadwell-U di un Core-i5 è composto da 1,9 miliardi di transistor, contro gli 1,3 miliardi di un corrispondente processore basato su tecnologia Haswell.

Al momento sono stati presentati 17 nuovi processori: quattro hanno un Tdp (Thermal Design Power) di 28 W e i restanti 13 invece di soli 15 watt. Spicca il top di gamma Core i7-5557U, che seppure con soli due core presenta una frequenza di clock base di 3,1 GHz (3,4 GHz in modalità  turbo), davvero elevata per un processore da notebook e per di più con un Tdp di appena 28 watt. È il candidato ideale per i notebook sottili ad alte prestazioni come può essere, per esempio, il MacBook Air di futura generazione. La lista dei nuovi modelli comprende anche gli economici Pentium e Celeron per i portatili di fascia più bassa.

Sul numero di gennaio di PC Professionale potete trovare la tabella delle caratteristiche tecniche complete di tutti i nuovi processori.

 

Nessun Articolo da visualizzare