intelligenza-artificiale-google-supporto-vista-diabetici

Google: intelligenza artificiale per la vista dei pazienti diabetici

Ancora una volta l’intelligenza artificiale di Google entra nei laboratori in ambito sanitario: in questo caso, l’AI sviluppata dalla divisione di deep learning della società  di Mountain View, ha sviluppato un’AI che verrà  addestrata per affrontare la retinopatia diabetica, una patologia che si manifesta spesso in quei pazienti che sono stati colpiti dal diabete.

I tecnici della società  di Mountain View sono infatti al lavoro per addestrare l’intelligenza artificiale, la quale in futuro verrà  utilizzata dagli oculisti, per mettere in atto una prevenzione più mirata ed anche la diagnosi precoce del disturbo, utilizzando allo scopo anche degli strumenti e delle soluzioni che possano aiutare a preservare il senso della vista in questi pazienti.

Grazie alle conoscenze del personale medico attivo in questo ambito, Big G punta a rendere la sua intelligenza artificiale in grado di individuare – all’interno delle fotografie della retina – l’eventuale presenza di indicazioni dell’insorgenza della patologia: per il momento, l’AI è attualmente in fase di addestramento, e i primi risultati sembrano davvero interessanti.

L’intelligenza artificiale è stata infatti confrontata con il lavoro svolto dai medici e, durante i test, ha dimostrato di essere in grado di operare in modo paragonabile a questi ultimi, addirittura con un tocco di precisione in più nelle diagnosi.

Nessun Articolo da visualizzare