iot-diffusione-case-italia

IoT: ecco come si sta diffondendo nelle abitazioni italiane

La rivoluzione dell’IoT – il mondo cioè degli oggetti connessi ad Internet – si sta diffondendo sempre più anche all’interno delle nostre case, andando oltre i contesti industriali: secondo l’ultimo report pubblicato da Amazon, infatti, nelle abitazioni italiane sono sempre più presenti soluzioni smart che possono interessare tantissimi ambiti del comparto domestico.

Lampadine che si possono gestire attraverso applicazioni, termostati intelligenti o semplicemente elettrodomestici di ultima generazione con i quali è possibile interagire attraverso device mobile sono sempre più diffusi in Italia, in particolar modo a Milano, città  che secondo l’e-commerce più famoso del mondo conquista il primato a livello nazionale.

Al secondo posto della graduatoria troviamo invece Roma, seguita quindi da Trieste che occupa il terzo posto. Tra le regioni più protagoniste per quanto riguarda l’adozione di soluzioni IoT all’interno delle abitazioni, troviamo in prima posizione la Lombardia (che peraltro può vantare 6 province che si collocano ai primi 10 ranghi di questa classifica).

I consumatori acquistano in modo particolare soluzioni per la sicurezza, o come già  anticipato, per gestire l’illuminazione di casa: ma gli italiani puntano anche su servizi per la fornitura energetica intelligente.

Il Polimi, tramite il suo osservatorio per l’IoT, indica come quasi 8 italiani su 10 siano interessati all’acquisto di soluzioni per rendere la propria abitazione smart: e circa un quarto dei nostri connazionali ha in programma di fare acquisti in questo senso durante quest’anno.

Nessun Articolo da visualizzare