Successivo >
apple-iphone-hackerato-24-ore

News

iPhone 7: Luca Todesco effettua il jailbreak in sole 24 ore

Davide Micheli | 26 Settembre 2016

iPhone

L’ultimo smartphone di casa Apple è stato hackerato in 24 ore dal giovane italiano Luca Todesco: non svelerà  le operazioni compiute almeno fintantoché Cupertino non rilascerà  un aggiornamento ad hoc per eliminare le vulnerabilità .

Luca Todesco è stato in grado di effettuare il jailbreak dell’iPhone 7 impiegando ventiquattro ore, individuando delle vulnerabilità  in iOS 10.

Ad ogni release di smartphone di Cupertino, il rito del jailbreak non viene mai a mancare e, stavolta come detto, a dare prova della presenza di falle nel software di Apple è un nostro connazionale, il quale tramite l’operazione ha dimostrato come sia sempre possibile mettere in discussione qualunque OS che, per quanto dotato dei sistemi di protezione più evoluti, è pur sempre fallibile.

Luca Todesco – che è peraltro noto sul web con il nomignolo di qwertyoruiop – ha comunicato il successo della sua operazione tramite Twitter (e a dire la verità  si trovano anche alcuni filmati al riguardo su YouTube): tuttavia, lo stesso non ha mai offerto al grande pubblico tool per il jailbreak, resi disponibili da altri team in cerca di soluzioni per ampliare l’esperienza utente sul device.

Nel commentare la sua impresa, il giovane italiano ha sottolineato come con l’iPhone 7 la sua attività  di hacking sia stata più impegnativa rispetto al passato e, ancora, dimostra come il device di Apple sia un passo nella direzione corretta, sebbene come ogni altro prodotto, non è a prova di hacking al 100 percento.

Infine, Todesco ha sottolineato che dopo la patch di Apple mostrerà  le vulnerabilità  individuate – ed utilizzate – per effettuare il jailbreak dell’iPhone 7.