Kingston misura le prestazioni dei drive Usb 3.0

Le nuove chiavette Usb conformi allo standard SuperSpeed Usb 3.0 si prevede che arriveranno a una diffusione di 2 miliardi di pezzi entro il 2015, secondo le stime di InStat. Grazie alle aumentate capacità  di memorizzazione e alla diminuzione di prezzo esse restano ancora lo strumento più utilizzato per memorizzare dati su supporti esterni, e quello che risulta più facilmente compatibile con il maggior numero di periferiche.
Kingston Technology, uno dei principali produttori indipendenti di memorie, ha condotto uno studio volto a mostrare i reali vantaggi dello standard Usb 3.0 rispetto all’Usb 2.0. Considerando ad esempio i tempi di risposta per il trasferimento di un video in HD di grandi dimensioni, con lo standard Usb 3.0 si può risparmiare fino a un’ora e mezza rispetto all’Usb 2.0. Nel caso di immagini molto pesanti (10 GByte) i tempi di trasferimento scendono dai 45 minuti dell’Usb 2.0 ai 5 minuti dell’Usb 3.0, mentre per i file musicali (tenendo sempre come quantità  i 10 GByte) il risparmio di tempo è di mezz’ora. Persino sulla gestione di documenti di testo Usb 3.0 porta notevoli risparmi di tempo, fino a 46 minuti di differenza per 10 GByte trasferiti.
Queste prestazioni dipendono dalla struttura interna delle unità  Usb 3.0 che contengono due o più chip e garantiscono quindi velocità  di trasferimento file più elevate e un generale miglioramento delle prestazioni del drive.

Nessun Articolo da visualizzare