L’Android Market cede il passo a Google Play

Un’ unica destinazione dove trovare file musicali e video da scaricare condividere con altre persone, film, ebook e app per tablet PC e smartphone basati su Android. Questo è Google Play, una piccola rivoluzione annunciata in casa Google, che porta qualche cambiamento per gli utenti di Android, abituati a scaricare le loro apps dall’Android Market.

Quest’ultimo di fatto sparisce e le circa 450.000 app e giochi per tablet e smartphone saranno accessibili nei prossimi giorni da Google Play. Lo stesso vale per Google Music e Google eBookstore  che vengono inglobati nel nuovo store.

Come spiegano sul blog ufficiale  in Google Play si potranno archiviare gratuitamente fino a 20.000 brani musicali e acquistare milioni di canzoni, comprare ebook e affittare video (nei paesi in cui tali servizi sono disponibili) il tutto ovviamente “in the cloud”.
Per accedere a Google Play è sufficiente inserire l’account finora utilizzato sui servizi Google. È intenzione dell’azienda aggregare sempre più contenuti all’interno di quella che si profila essere la nuova casa per l’intrattenimento digitale di Google.

Nessun Articolo da visualizzare