Le alternative a Meebo, prossimo alla chiusura

Da qualche giorno sull’home page di Meebo campeggia un lungo post che avvisa della prossima chiusura del servizio di accesso via web ai principali sistemi di messaggistica istantanea. Qualche settimana fa infatti Meebo è stato acquisito da Google nell’ambito di un potenziamento delle attività  social di quest’ultima e ora si cominciano a intravedre i primii effetti dell’operazione. Meebo Messenger sarà  attivo fino all’11 luglio 2012 dopo di che cesserà  di esistere.

Tutti gli utenti interessati a a recuperare la history della propria chat possono farlo scaricandola a questo indirizzo https://www.meebo.com/chatlog-download. entro l’11 luglio, dopo di che non sarà  più possibile. Anche le app di Meebo per i vari smartphone Android, BalckBerry e iPhone cesseranno di esistere insieme ad altri servizi come Sharing on Meebo e Meebo Me.

Quali alternative si possono allora utilizzare per quanti trovano utile avere un aggregatore web dei vari account di messaggistica istantanea, che permette di collegare le singole reti?

Tra le soluzioni web- based c’è Imo.im che consente di registrarsi ai principali servizi di IM come MSN, Skype, Facebook, Google Talk, AIM (solo negli Usa) e dispone anche di una versione mobile per le piattaforme più in uso (IOS, Android, BlackBerry e Nokia). Imo supporta i messaggi vocali, e l’opzione di gestione di reti multiple in simultanea.

eBuddy supporta MSN, Yahoo! Messenger, Google Talk o Facebook ed è disponibile anche come app per Android e iPhone. Infine una terza alternativa web based è Trillian che è disponibile anche come applicazione desktop e mobile.

Ci sono poi veri e propri software adibiti a collegare tra loro le differenti reti di messaggistica istantanea: uno dei più utilizzati in ambiente Mac è Adium che supporta una quantità  di servizi, tra cui anche Twitter, Apple MobileMe, Novel Groupwise e altri meno noti.

Per il mondo Windows c’è Digsby, un client che supporta l’instant messaging, i social network e la posta elettronica e include la sincronizzazione tra differenti computer e l’opzione di rinominare i contatti o inviare Sms agli amici direttamente dall’interfaccia del programma. Oppure c’è Miranda che supporta una gran varietà  di protocolli.

Infine una soluzione cross- piattaforma che funziona su Windows, Mac e anche Linux è Instantbird di Mozilla che ha il pregio di essere rilasciato in tante lingue diverse (almeno una dozzina).

Nessun Articolo da visualizzare