Le Api Vulkan ora sono ufficiali

Il Khronos Group ha ratificato oggi la versione 1.0 delle Api (Application Programming Interface) Vulkan. Si tratta del primo punto di arrivo dopo un lavoro di quasi due anni partito nel giugno 2014 con la proposta XGL da parte di Amd dopo il lavoro svolto con l’Api Mantle. Dopo l’accettazione da parte del gruppo di lavoro OpenGL Next, Amd ha quindi partecipato ai lavori di sviluppo in qualità  di spec editor. Con questa transizione verso la disponibilità  pubblica delle specifiche delle Api Vulkan 1.0 , Amd rilascerà  una versione beta del suo driver Radeon Software compatibile con le Api Vulkan. Questo nuovo driver, insieme con l’hardware grafico Radeon, consente agli sviluppatori di giochi per Pc di sfruttare in modo diretto l’hardware grafico per ottenere il massimo delle prestazioni e offrire così esperienze di gioco migliori.

Vulkan è una libreria a basso livello e multipiattaforma annunciata la prima volta al GDC 2015 da Khronos Group. Le Api Vulkan furono inizialmente presentate come “OpenGL di prossima generazione” o semplicemente “glNext” di Khronos, ma l’uso di questi nomi è stato sospeso una dopo l’annuncio del nome Vulkan è stato annunciato. Come OpenGL, gli obiettivi di Vulkan sono le alte prestazioni per applicazioni di grafica 3D in tempo reale come i videogiochi e per applicazioni multimediali interattive su tutte le piattaforme. Le Api Vulkan sono costruite sulle fondamenta di quelle Amd Mantle e promettono di offrire prestazioni elevate e un minore carico sulla Cpu come oggi avviene attraverso le Api Microsoft DirectX 12.
Vulkan offre accesso a funzionalità  hardware delle Gpu solitamente non raggiungibili con OpenGL, supporta Windows 7, Windows 8.1, Windows 10, Android e Linux.

Chi è il Gruppo Khronos?
Il Gruppo Khronos, fondato nel 2000, è il membro fondatore di un consorzio focalizzato alla creazione di standard aperti per Api libere da royalty e destinate alla realizzazione di contenuti dinamici per un’ampia varietà  di piattaforme e dispositivi. Tutti i membri di Khronos – tra i quali figurano sia Amd sia Nvidia -contribuiscono allo sviluppo delle specifiche per le Api, hanno la possibilità  di votare a vari livelli prima della distribuzione al pubblico, possono accelerare la sviluppo delle loro piattaforme e applicazioni grazie all’accesso alle bozze delle specifiche e a sistemi per verificare la conformità  dei proprio prodotti con gli standard in lavorazione.

PCProfessionale © riproduzione riservata.