Le novità  di Microsoft: Surface Laptop e Windows 10 S

Nel corso dell’evento “Learn What’s Next” tenutosi a New York, Microsoft ha annunciato un nuovo sistema operativo Windows 10 S e una nuova linea di computer portatili dedicati al settore educational.

Partiamo da Windows 10 S. Rispetto alla versione classica, la nuova release del sistema operativo di Redmond si presenta più leggera, il che permette di poter lavorare anche su dispositivi poco prestanti, ma soprattutto sicura, con migliori prestazioni anche in termini di autonomia della batteria. Windows 10 S si integra alla perfezione con OneDrive: i file possono essere salvati nel cloud, sincronizzati e sempre accessibili anche da altri dispositivi. Ha tutte le classiche funzionalità  di Windows 10, ma consente di installare solo i programmi provenienti dal Windows Store. I programmi dunque saranno certificati e sicuri, riducendo quindi il rischio di prendere virus o malware. Questa variante di sistema operativo arriverà  entro l’estate, in tempo per il nuovo anno scolastico.

Il nuovo portatile presentato è Surface Laptop, che verrà  lanciato sul mercato intorno il 15 giugno. Si tratta semplicemente di un notebook, abbastanza potente e con un design accurato che ricorda la linea MacBook Air di Apple. Monta un display da 13,5 pollici con risoluzione 2256 x 1504 , una durata della batteria di 14,5 ore e una tastiera rivestita in Alcantara, un materiale impermeabile. Il portatile sarà  disponibile con processore Intel i5 e i7 di settima generazione, a seconda del modello scelto. È inoltre dotato di touchscreen, che può essere utilizzato mediante la Surface Pen, la penna per scrivere e disegnare sullo schermo messa a disposizione da Microsoft. È disponibile in quattro diverse colorazioni e può essere preordinato dal sito ufficiale al prezzo di 1.169 € per la versione base, mentre serviranno 2549 € per il modello più evoluto.

 

PCProfessionale © riproduzione riservata.