Le nuove compatte di Casio puntano sull’alta velocità , ma non solo

Il marchio giapponese ha tolto i veli alla nuova linea di compatte per l’anno 2009.

casio.jpg

Tali nuove proposte si presentano forti di una velocità  di scatto da primato, ma si fanno apprezzare anche per l’elevato contenuto hi-tech, ben rappresentato da alcune evolute funzioni di post-produzione implementate direttamente nel corpo macchina. Cominciando con i modelli EX-FC100 ed EX-FS10, evidenziamo che si tratta di fotocamere in grado di scattare in sequenza alla velocità  di a 30fps e di acquisire filmati sino a 1.000fps. Dotate entrambe di uno chassis molto compatto, si evidenzia che la prima presenta il corpo stabilizzato nonché una lente 5X ad escursione esterna, laddove la FS10 punta tutto sulla portabilità , implementando una lente 3X ad escursione interna. Proseguendo segnaliamo i modelli EX-S12, EX-Z270 ed EX-Z400 i quali oltre ad avvalersi di sensori da 12 Mpixel di risoluzione (10 per la Z270), si avvalgono di evoluti zoom ottici, dove si evidenziano quelli implementati dai corpi stabilizzati di Z270 e Z400, che partono da una focale corta da 28mm equivalenti. Tutte e tre le fotocamere possono contare su evolute funzioni di elaborazione delle immagini, dove spicca Dynamic Photo grazie alla quale è possibile scontornare soggetti in modo da isolarli dallo sfondo, ma meritano menzione sia face-detection con tecnologia makeup (miglioramento automatico del ritratto) che la possibilità  di registrare filmati secondo lo standard HD 720p. Chiudiamo quest’anteprima con la entry-level EX-Z1 la quale, sfoggiando un corpo molto compatto ed esteticamente gradevole, si affida ad un’unità  sensibile da 10 Mpixel davanti al quale  troviamo uno zoom 3X ad escursione esterna. Sul dorso spicca un display Lcd da 2,7″ in formato wide, che consente di gestire su un lato del pannello tutte le informazioni relative ai parametri di scatto.
Potete approfondire l’argomento a quest’indirizzo.

Nessun Articolo da visualizzare