News

Lexmark: nuove tecnologie in aiuto dei disabili

| 23 Ottobre 2012

Stampa

Due nuove soluzioni progettate per risolvere una delle ultime barriere all’accessibilità  completa delle tecnologie informatiche, sono state annunciate da Lexmark. Si […]

Due nuove soluzioni progettate per risolvere una delle ultime barriere all’accessibilità  completa delle tecnologie informatiche, sono state annunciate da Lexmark. Si tratta di funzionalità  applicabili a stampanti e dispositivi multifunzioni per renderli facilmente utilizzabili anche dalle persone affette da disabilità  visive.

Le nuove funzionalità  software introdotte eliminano la barriera visiva rappresentata dai display multi touch in dotazione sulla maggior parte delle stampanti e dispositivi multi funzioni e con on cui l’utente interagisce per lanciare i vari comandi. Il software di tecnologia assistita fornito da Lexmark permette di accedere alla periferica Mfp da un computer collegato in rete o da un dispositivo portatile, compresi quelli progettati appositamente per disabili, eliminando quindi il ricorso al display. Gli utenti ipovedenti possono quindi avviare le funzioni di copia, fax email e scansione direttamente dalla propria postazione di lavoro.

A ciascun documento di lavoro viene assegnato un numero visualizzabile sullo schermo della workstation dell’utente, mentre contestualmente vengono inviati i relativi parametri alla stampante.

Successivamente, l’utente inserisce nel dispositivo multifunzione il numero del documento di cui vuole avviare la stampa, utilizzando il tastierino numerico. L’operazione è così conclusa.

Lexmark ha anche presentato una seconda tecnologia: Accessibility Speech, che permette al dispositivo multifunzione di “parlare” con l’utente fornendo aggiornamenti sullo status della stampante.

Ogni operazione è associata a un file audio: in questo modo si garantisce un risparmio di tempo e gli utenti disabili possono essere informati sui processi di stampa in corso.

Tutte queste applicazioni aiutano gli ipovedenti a lavorare con una tecnologia che normalmente non è a loro accessibile. Questo dà  la possibilità  di gestire documenti e automatizzare importanti operazioni di stampa e di informare l’utente tramite un feedback audio. Inoltre, le nuove funzionalità  presentate consentono di gestire e controllare i dispositivi attraverso un’ interfaccia progettata per soddisfare al meglio questa tipologia di utenza.