L’iPhone guida la crescita di Apple

I risultati finanziari del secondo trimestre fiscale mostrano un fatturato record, in crescita dell’83% sull’anno precedente, con un aumento del 113% nelle vendite degli iPhone.
Apple ha chiuso il secondo trimestre 2011 con un fatturato di 24,67 miliardi di dollari e un utile netto di 5,99 miliardi dollari, in crescita del 95%. I prodotti di punta sono stati gli iPhone con 18,65 milioni di unità  vendute, e l’iPad, con 4.69 milioni di pezzi venduti. Per quest’ultimi gli analisti di mercato avevano previsto vendite per circa 6 milioni di unità , ma considerato lo shortage di prodotto a cui è andata incontro Apple, con una domanda superiore alle effettive disponibilità , è stato meglio così.
Per quanto riguarda i computer, MacBook e desktop, Apple ne ha venduti 37,6 milioni, + 28% rispetto allo scorso trimestre dell’anno. In calo di ben il 17% invece le vendite degli iPod: (pari a 9 milioni ) ma è un calo fisiologico di un prodotto ormai maturo sul mercato. Guardando al terzo trimestre dell’anno fiscale 2011 Apple si attende un fatturato di circa  23 miliardi di dollari e un utile per azione diluita di circa 5,03 dollari. Tim Cook, che attualmente tiene le redini del gruppo, in assenza di Steve Jobs, in congedo per motivi di salute, parlando di quest’ultimo ha rassicurato la platea dicendo che Jobs è in contatto quotidiano con l’azienda e partecipa alle decisioni strategiche del gruppo, in attesa di poter tornare a essere pienamente operativo.

Nessun Articolo da visualizzare