Può apparire inelegante ma anche divertente una frase di Palmer Luckey, fondatore di Oculus VR, che parla del perché Oculus Rift non funzionerà  sui Macbook della Apple. Luckey ha detto: «Dipende da Apple. Se mai rilasceranno un buon computer, lo faremo».

I visori per la realtà  virtuale hanno requisiti hardware non proprio banali, un aspetto che ne potrebbe frenare la diffusione.

Luckey ha aggiunto: «Apple non dà  priorità  a GPU di fascia alta. Se daranno priorità  a GPU di fascia più alta come hanno fatto taltolta in passato ci piacerà  supportare i Mac Ma adesso non c’è una singola macchina che ce la fa».

Quindi soltanto i possessori di PC potranno usare i Rift? Probabilmente verranno fuori degli hack, ma con prestazioni non troppo esaltanti.

CONDIVIDI