lufthansa-connessione-internet-voli-corto-medio-raggio

Internet a banda larga anche sui voli a corto-medio raggio di Lufthansa

Dopo essersi contraddistinta anche in passato quale compagnia aerea all’avanguardia per la disponibilità  della connessione dati sui voli intercontinentali, Lufthansa torna alla carica, proponendo una interessante iniziativa a partire dal prossimo mese di ottobre: sui voli a corto-medio raggio gestiti dalla compagnia tedesca, infatti, sarà  messa a disposizione dei passeggeri la connessione Internet a banda larga.

La stessa Lufthansa, secondo quanto ha comunicato, è all’opera per dotare tutta la sua flotta di aerei Airbus A320 della nuova infrastruttura tecnologica dedicata al supporto della connessione internet a banda larga a bordo. La compagnia dovrebbe riuscire a completare questa operazione di ammodernamento dei suoi velivoli entro la fine del primo semestre del 2018.

I tedeschi sottolineano come la loro compagnia sia la prima – nel Vecchio Continente – ad aver ottenuto l’STC (Supplemental Type Certificate) da parte di EASA, che autorizza l’installazione sugli A320 di una antenna avionica in banda Ka: attraverso questa certificazione, l’ente aerospaziale europeo accerta che le modifiche software ed hardware necessarie, non siano in contraddizione con i regolamenti EASA.

La prima installazione di questa nuova tecnologia a bordo dei velivoli Airbus è stata eseguita completamente nel corso di questo mese e, secondo quanto comunicato da Lufthansa, nel corso di luglio il sistema di bordo sarà  sottoposto ad una serie di test per accertare il corretto funzionamento e, soprattutto, l’assenza di interferenze e/o problematiche tecniche che possano essere causate dall’infrastruttura per le telecomunicazioni.

Il servizio di connessione Internet a banda larga sui voli di Lufthansa sarà  supportato dalla rete Xpress di Inmarsat, il partner tecnologico scelto dalla compagnia aerea tedesca per consentire ai suoi passeggeri di utilizzare e-mail, streaming video, navigazione sul web e app a bordo degli A320.

In realtà  Lufthansa non è la prima compagnia ad attivare il Wi-Fi a bordo dei propri aerei per permettere la navigazione Internet. Norwegian, infatti, ha già  da tempo dotato molti dei suoi voli soprattutto europei a corto/medio raggio con la banda larga a bordo e la possibilità  per i passeggeri di navigare sul Web, scaricare la posta, accedere ai social network. Gratuitamente per tutti.

Anche Sas ha attivato il servizio ma è gratuito solo per i viaggiatori Business, gli altri devono pagare 6 euro per i voli europei e 14 euro per gli intercontinenatli.

Nessun Articolo da visualizzare