Magazine

Blu-Ray, avanti tutta

Giorgio Panzeri | 9 Marzo 2008

Sony si accorderà  presto con Microsoft per fornire la tecnologia Blu-Ray per la Xbox. Anche il gigante di Redmond si dovrà  conformare con gli altri e passare al Blu-Ray. Ma non è tutto: nell’aria c’è anche l’accordo di Sony con Apple. La società  della mela morsicata ha finalmente deciso che standard adottare.

blu-ray.jpg Sony si accorderà  presto con Microsoft per fornire la tecnologia Blu-Ray per la Xbox. Anche il gigante di Redmond si dovrà  conformare con gli altri e passare al Blu-Ray. Ma non è tutto: nell’aria c’è anche l’accordo di Sony con Apple. La società  della mela morsicata ha finalmente deciso che standard adottare. Insomma, più che una decisione è un’imposizione, visto che non ci sono alternative.

Apple è rimasta alla finestra sino ad ora aspettando che uno dei due standard si imponesse sull’altro. Ora che l’Hd-Dvd è morto e che Toshiba ha abbandonato la ricerca e la produzione dei propri apparecchi, anche Apple (azienda conservativa pur essendo molto innovativa) ha deciso che metterà  un lettore più evoluto nei propri computer.

Tutto bene, quindi? Sta andando tutto come dovrebbe e come molti di voi hanno scritto nel mio post dove ero un po’ scettico sul monopolio che si stava creando (clicca qui per rileggerlo)?

Beh, io continuo a essere scettico e volete sapere perché? Al Cebit Sony aveva uno stand specifico in cui esponeva lettori e masterizzatori, da quelli per i soli Dvd ai combo con il lettore di Blu-Ray. Il masterizzatore di Blu-Ray non c’era, c’era solo il lettore o il combo col masterizzatore di Dvd. Alla mia esplicita domanda su quando sarebbero arrivati i primi masterizzatori la risposta è stata… molto evasiva.

Non c’è più fretta e Sony, che oltre a essere produttore di hardware è anche uno dei principali produttori di software per Blu-Ray (realizza tanti film come Sony Picture) ha meno fretta degli altri di sviluppare un masterizzatore con il quale un malintenzionato potrebbe copiare anche i suoi film in Blu-Ray.

E, invece, io che speravo di poter copiare su pochi dischetti tutte le mie foto dovrò aspettare chissà  sin quando (sono svariati Gbyte, lo so, sono appassionato e lavoro solo in Raw). Ecco, il monopolio non è mai dalla parte dell’utente ma di chi lo possiede; il monopolista fa quello che vuole e nei tempi che vuole, tanto il mercato non può fare scelte diverse.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.