Fase 2: le novità tecnologiche in arrivo

Fase 2: le novità tecnologiche in arrivo

A causa del Covid-19 le aziende IT stanno affrontando una corsa a ostacoli che ha tagliato dal calendario tutte le fiere internazionali e rallentato sia la filiera produttiva sia quella di ricerca e sviluppo. Ecco cosa possiamo aspettarci dalla "fase 2".

Il 2020 passerà alla storia come l’anno dei lockdown e degli effetti globali dovuti agli stop forzati delle filiere produttive. Se la pandemia ha catturato l’attenzione generale e continuerà a influenzare tutti gli aspetti della quotidianità per diverso tempo, resta vero che accadrà molto altro nel corso di quest’anno nel settore della tecnologia. Tutte le aziende stanno affrontando una corsa a ostacoli che ha tagliato dal calendario tutte le fiere internazionali – alcune sono state convertite in avvenimenti online – e rallentato sia la filiera produttiva sia quella di ricerca e sviluppo. I progetti che erano già in fase di produzione avanzata arriveranno sul mercato con leggeri ritardi, ma il vero problema sarà valutare la propensione all’acquisto in questa congiuntura economica. Vediamo quindi cosa possiamo aspettarci dal 2020 e le novità tecnologiche in arrivo.

Cpu e Gpu, il 2020 un anno cruciale per tutti

AMD viaggia a piena velocità sul fronte dei processori e potrebbe presentare anche l’ammiraglia della linea Radeon basata sulla seconda generazione dell’architettura RDNA. Tutto lascia presupporre che anche Microsoft e Sony – forti anche della spinta che il confinamento forzato ha dato al settore dei videogiochi – arriveranno sul mercato con la nuova generazione di console basate proprio sulla nuova architettura grafica AMD. La rivale Nvidia potrebbe aspettare il momento più propizio per presentare ufficialmente la nuova architettura Ampere senza forzare troppi i tempi.

Il 2020 sarà un anno importantissimo anche per Intel che deve continuare a marcare stretto AMD: i Core di decima generazione per la piattaforma desktop sono ormai in arrivo sul mercato, mentre si aspetta un segnale da parte della divisione grafica. Oltre alle Radeon e alle GeForce, questo potrebbe essere davvero l’anno in cui vedremo una scheda grafica Intel per il settore desktop.

Apple nel frattempo continua a destreggiarsi su diversi fronti: iPhone SE, iPad Pro 2020, MacBook Air e Pro da 13” sono stati lanciati e commercializzati senza intoppi, anche non è ancora possibile toccarli con mano visto che quasi tutti gli Apple Store sono temporaneamente chiusi. Il WWDC 2020, l’evento dedicato agli sviluppatori, si terrà comunque a giugno: in quell’occasione vedremo le novità iOS 14, iPadOS 14, macOS e delle altre piattaforme software Apple. Il tutto in previsione del lancio dell’iPhone 12 che potrebbe arrivare con un leggero ritardo ma sempre entro Natale.

Quello che si prospetta è un 2020 potenzialmente ricco di novità tecnologiche. Dovremo però monitorare l’evoluzione globale della pandemia da Sars-CoV-2 e sperare di non dover affrontare altri lockdown.

PCProfessionale © riproduzione riservata.