Gartner Hype 2014: tecnologia o palloni gonfiati?

La società  di ricerca Gartner pubblica da esattamente vent’anni un’indagine intitolata Hype Cycle for Emerging Tecnologies Market. Verrebbe voglia di tradurre il titolo con un irrispettoso «Hi-Tech: chi si loda si imbroda», ma gli intenti della ricerca sono da sempre decisamente seri, come pure le visioni dei mercati che svela in prospettiva, Lo studio infatti è uno strumento tutt’altro che scherzoso per le aziende che devono decidere quale è il momento giusto per adottare o investire in una nuova tecnologia.

Gartner prende in esame lo stadio di maturità  di 2.000 tecnologie emergenti, raggruppandole in 119 aree. Nell’analisi di quest’anno entrano per la prima volta tecnologie quali la casa digitale, la stampa 3d, la sicurezza dei dispositivi mobili aziendali. Il business digitale è il focus dell’intera ricerca.

Il grafico qui sotto riproduce schematicamente una piccola parte dei risultati. Nello studio di Gartner le tecnologie seguono un percorso che attraversa cinque fasi chiamate Attivatori di innovazione (Innovation trigger), Picco delle aspettative esagerate (Peak of Inflated Expectation), Attraverso la disillusione (Through of Disillusionment), Curva della consapevolezza (Slope of Enlightenment) e Fascia della produttività  (Plateau of productivity). I ricercatori sottolineano che la velocità  in cui le tecnologie compiono questo percorso non è costante: ci sono meteore e ci sono lumachine, come il computing quantistico da dieci anni ancorato nel primo quadrante (vista la complessità  della fisica quantistica non siamo per nulla sorpresi).

Non è detto, poi, che le tecnologie sopravvivano alla fase di disillusione e finiscano invece in un limbo mediatico con scarsi risultati commerciali o di adozione.

gartner

Semplificando: con le nuove tecnologie ci si emoziona, se ne parla davvero molto, ma poi si mettono i piedi per terra e solo in quel momento si rivelano le vere potenzialità . Per esempio nel grafico sono vicini, al centro, il Cloud Computing e i sistemi di pagamento Nfc, che sono ormai concrete realtà  e si apprestano a diventare strumenti diffusi e riconosciuti. Sembra invece, confidando nella bontà  delle rilevazioni, che la Internet Of Things, le criptovalute alla Bitcoin, le interfacce Wearable debbano ancora superare il ‘controllo della realtà ‘ che anticipa la fase di disillusione.

Sul sito di Gartner il vicepresidente Betsy Burton descrive (audio in inglese) i temi e le tendenze che sono emerse dalla Hype Cycles 2014. Dallo stesso sito è possibile scaricare un riassunto della ricerca (il contenuto integrale è a pagamento).

Nessun Articolo da visualizzare