Magazine

L’incongruenza dei cellulari bloccati

Giorgio Panzeri | 4 Gennaio 2008

Molti problemi possono derivare dall’eccesso di protezionismo dei singoli operatori telefonici (e di conseguenza dei produttori di cellulari). È vero […]

Samsung i600Molti problemi possono derivare dall’eccesso di protezionismo dei singoli operatori telefonici (e di conseguenza dei produttori di cellulari). È vero che se comperi un cellulare marchiato da un operatore lo paghi meno e quindi l’operatore stesso cercherà  in tutti i modi di proteggere il suo investimento rendendolo inutilizzabile con le schede dei concorrenti. Però c’è un limite a tutto. Faccio un esempio che mi è capitato proprio durante queste vacanze di Natale.   

Un mio amico, anche dietro mio  consiglio, ha comperato un Samsung i600 brandizzato dal suo operatore telefonico. L’i600 è un gran telefonino. Ha tutto: Wi-Fi, Bluetooth, comunicazioni ad alta velocità  Hsdpa. Un gioiellino perfetto quindi per leggere e spedire posta elettronica, grazie anche alla bella tastiera di cui è dotato. Ma ha un problema: l’autonomia. Se si lascia attiva la connessione Hsdpa (o Umts) si arriva a malapena alle 4/5 ore…

L’ideale sarebbe che il cellulare si connetta automaticamente ogni 20/30 minuti, scarichi la posta e poi si scolleghi, sempre automaticamente. Ma non si può. Non c’è una procedura automatica per far scollegare il cellulare e quindi bisogna ricordarsi e farlo manualmente. O almeno, una procedura c’è ed è anche semplice, ma occorre modificare il registro di sistema. C’è anche un comodo programmino che ve lo fa in automatico. Si chiama ConnTweak, è gratuito e lo potete scaricare da qui (può essere utilizzato con tutti gli Smartphone).

Ma c’è un problema: chi ha brandizzato il telefono ha protetto anche il registro di sistema, per cui è impossibile modificare le varie voci. CommTweak conferma e presenta il messaggio “Ths device is locked! Could non write all change in the registry”. Ecco, questa è proprio una cosa che non sopporto. Non si sta cercando di fare una modifica per rendere usabile il cellulare con tutte le Sim vanificando l’investimento del provider telefonico, ma di fare una modifica funzionale che renderebbe perfetto il cellulare per il compito che lo aspetta.

E allora? Allora, anche se non lo approvo l’unico modo è di sbloccarlo per poter scrivere sul registro di sistema. I modi ci sono, a volte però implicano il pagamento di qualche euro. 

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.