Digitimes notebook gaming 2018

Il mercato dei notebook gaming in crescita nel 2018

Il settore dei notebook gaming è in crescita, ecco le analisi di DigiTimes

Un 2017 sostanzialmente stagnante: è quello che emerge dall’ultima analisi di IDC (ne abbiamo parlato ieri) che ha evidenziato come il mercato dei Pc, nel 2017, abbia fatto registrare un -0,2% rispetto al 2016. C’è però un settore in controtendenza con il mercato dei computer “tradizionali”, che continuerà a crescere – e bene – anche nel 2018: i notebook gaming.

Secondo un’analisi di DigiTimes la catena di distribuzione dei notebook di marchi specializzati nel settore del gaming registrerà, nell’anno appena iniziato, un aumento a singola cifra su scala mondiale. Per questo motivo nel 2018 ci si aspetta una concorrenza più agguerrita rispetto agli anni precedenti, soprattutto a causa della crescita limitata della domanda prevista e della riduzione dei prezzi da parte dei nuovi arrivati.

Nel 2016, molti venditori notebook hanno chiesto alle ODM (Original Design Manufacturer, aziende progettatrici e produttrici di articoli rivenduti a terzi) di “copiare” le soluzioni gaming di marchi come Asus e MSI, con la speranza di poter espandere velocemente il loro mercato. Tuttavia, questa strategia si è rilevata subito fallimentare.

L’anno successivo invece, sia HP che Dell hanno aumentato notevolmente gli investimenti nel settore del gaming, concentrandosi su un segmento di prodotti che vanno dagli 899 ai 1.099 dollari. MSI e Asus allora, nel tentativo di evitare la competizione (anche con Lenovo e Haier), hanno offerto progetti con specifiche migliori per i loro notebook, indirizzandosi principalmente su una fascia di prezzo superiore, tra i 1.299 e i 1.799 dollari.

Nessun Articolo da visualizzare