microsoft-marco-database-assistenti-vocali

Microsoft: ecco MARCO, il database per assistenti vocali

Nella sua strategia di sviluppo nel mondo dell’intelligenza artificiale, Microsoft ha anche inserito la pubblicazione di un database ricco di domande e risposte – in forma open source – che tutti gli sviluppatori di assistenti vocali possono impiegare: stiamo parlando di Marco, un database di grosse dimensioni che potrà  permettere di sviluppare meglio Siri, Cortana e tanti altri software simili.

All’interno di Microsoft Marco – che sta per Microsoft MAchine Reading COmprehension – si trovano circa 100’000 questiti ai quali vengono offerte risposte: questa enorme quantità  di informazioni può quindi aiutare gli sviluppatori degli assistenti vocali a renderli più potenzi ed evoluti, soprattutto in termini di comprensione del linguaggio naturale.

Grazie a Marco, gli utenti non dovranno più eseguire delle ricerche sul web per trovare risposte a domande più o meno complesse: e a questo proposito, Redmond ha inserito nel suo database quelle risposte alle domande che la gente pone molto frequentemente ai motori di ricerca, a partire da 200’000 documenti o portali.

Nessun Articolo da visualizzare