microsoft-project-malmo-open-source-test-intelligenza-artificiale

Microsoft: Project Malmo è open source per i test

L’azienda di Redmond ha deciso di aprire al pubblico il suo Project Malmo: sviluppato sulla base di Minecraft, questo sistema è stato concepito per permettere di eseguire test nell’ambito dell’intelligenza artificiale e, dallo scorso giovedì, è accessibile a tutti coloro vogliano decidere di avventurarsi in questo universo, realizzando i propri esperimenti AI in modo completamente gratuito.

Nota all’inizio come progetto AIX, la piattaforma realizzata da Microsoft era inizialmente rivolta alle realtà  aziendali (soprattutto startup) che avessero la necessità  di eseguire test sui propri progetti di intelligenza artificiale senza investire tantissime risorse. Attraverso AIX, infatti, è stato possibile testare algoritmi AI e i cosiddetti agenti intelligenti, evitando di dover realizzare dei costosi ambienti di sviluppo e collaudo.

Attraverso l’apertura di Project Malmo, l’azienda di Satya Nadella intende dare un contributo importante allo sviluppo dell’intelligenza artificiale, favorendo la ricerca sulla stessa, in maniera particolare per quanto riguarda i processi di apprendimento, o ancora, per la capacità  di sostenere conversazioni, adottare decisioni o svolgere task particolarmente complessi.

Microsoft ha anche deciso di introdurre una serie di funzioni innovative all’interno della piattaforma Project Malmo, che permettono per esempio di realizzare speciali bot in grado di promuovere l’autoapprendimento e di tenere un dialogo tra gli stessi o con gli esseri umani: i developer potranno anche intervenire sulle impostazioni di Minecraft per velocizzare i propri test.

Project Malmo di Microsoft è composto da codice Java e da una mod che supportano l’azione degli agenti AI in Minecraft: la compatibilità  è garantita sui sistemi Mac, Linux e Windows.

Nessun Articolo da visualizzare