Microsoft rottama la carta: ecco i post-it 2.0

Abituiamoci all’idea di abbandonare una volta per tutte i vecchi post-it cartacei. Al loro posto infatti, il team di Microsoft Research sta lavorando su dei piccoli schermi e-ink, così sottili da poter essere attaccati allo schermo di un computer, ed economici dal punto di vista del consumo di batteria che non necessitano mai di essere ricaricati.

Questi post-it futuristici risultano essere oggetti davvero intelligenti: sono dotati di una cella fotovoltaica, che raccoglie l’energia dalla normale luce artificiale presente in ogni ufficio, alimentando un semplice schermo elettronico e un chip bluetooth; sempre in condizioni di luce ottimali lo schermo e-ink è in grado di ricevere aggiornamenti da un computer o da uno smartphone vicini. La lunga autonomia della batteria dipende, in parte, dalla bassa risoluzione dello schermo.

Lo stesso Tobias Grosse-Puppendahl del centro di ricerca Microsoft ha dichiarato che il device “può essere usato come un classico post-it e all’occorrenza può essere riutilizzato, sincronizzato con note in altre posizioni geografiche, e può essere programmato per mostrare le ultime informazioni che ci servono.” 

Al momento non è chiaro se questi prototipi arriveranno mai realmente sulle nostre scrivanie, ma aspetteremo con ansia novità  dalla Microsoft.

Nessun Articolo da visualizzare