News

Minix 3 vuole crescere

Michele Costabile | 5 Aprile 2008

Minix è un sistema operativo simile a Unix creato da Andrew Tanenbaum presso l’Università  di Amsterdam per l’architettura PC e le prime Cpu Intel. Le versioni originarie erano distribuite a pagamento su qualche decina di floppy da cinque pollici.

Minix è un sistema operativo simile a Unix creato da Andrew Tanenbaum presso l’Università  di Amsterdam per l’architettura PC e le prime Cpu Intel. Le versioni originarie erano distribuite a pagamento su qualche decina di floppy da cinque pollici.
Su un Olivetti M24 Minix offriva prestazioni discrete e dava agli studenti la possibilità  di imparare a mettere le mani su un sistema operativo abbastanza evoluto.
Uno degli studenti che hanno messo le mani su Minix è Linus Torvalds, che creò un sistema operativo diverso partendo dall’insoddisfazione per Minix, dando luogo a un dibattito acceso e a un secondo Unix open source, dopo BSD, che ha fatto un sacco di strada.
Parecchia acqua è passata sotto i ponti da allora e non occorre più cercare di mantenere la compatibilità  con Cpu prive della logica per la protezione della memoria, come l’8086 per cui Minix è nato, quindi anche Minix è cresciuto.
Nel 2005 è nato il progetto di Minix 3, una versione più evoluta del sistema, con un campo di applicazione ideale nei sistemi embedded e il focus sulla sicurezza.
Minix 3 è stato anche accettato come progetto nell’ambito di Google Summer of Code, l’iniziativa per promuovere le ricerche da parte degli studenti del gigante del software.
Il progetto, comunque, è in cerca di aiuto, quindi sono ben accetti tutti i contributi e c’è ampio spazio per studenti e programmatori di ventura.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.