Mio lancia in Italia il primo Gps con mappe 3D

MIO620Il nuovo C620 sfrutta la cartografia Tele Atlas 2007 con visualizzazione tridimensionale di monumenti e rilievi orografici. A partire da 399 euro.

 

Di Simone Zanardi

 

Annunciata lo scorso settembre all’IFA di Berlino, è da oggi disponibile sul mercato italiano la nuova gamma di navigatori Mio con software di navigazione MioMap 2008. Il modello C620, proposto a 399 euro Iva inclusa, integra un display panoramico da 4,3 pollici, ricevitore SiRF Star di terza generazione a 20 canali, kit vivavoce Bluetooth e può fungere da riproduttore multimediale per foto e musica. La versione C620T (449 euro Ivati) ripropone le medesime caratteristiche con in più il supporto ai nuovi servizi TMC.IT per la ricezione di informazioni sulla viabilità , offerto in collaborazione con Infoblue e RTL 102.5.
La caratteristica di punta dei nuovi navigatori rimane comunque il supporto per le nuova mappe Tele Atlas 2007.7, anteprima assoluta sul mercato italiano: il software MioMap è così in grado di riprodurre gli scenari cartografici in tre dimensioni, a partire dai principali monumenti e punti di interesse e dai rilievi orografici. La copertura 3D interessa in una prima fase le principali città  europee e italiane (tra cui Milano e Roma) per poi estendersi progressivamente su aree sempre più vaste.
Sul numero 200 di PC Professionale, ora in edicola, potete trovate un’analisi approfondita delle tecniche di cartografia tridimensionale Tele Atlas e una completa rassegna dei navigatori portatili Mio disponibili sul mercato.

PCProfessionale © riproduzione riservata.

2 Commenti

  1. I navigatori Mio C620 e C620T (e solo questi modelli, per il momento), supportano la nuova cartografia Tele Atlas con mappatura 3D di edifici e rilievi. Per poter godere di queste funzioni è quindi necessario rivolgersi a questi due modelli. È chiaramente probabile che in futuro il supporto 3D sia esteso ad altri navigatori, sia Mio sia di altre marche.

Comments are closed.