Apple netbook: arrivano timide conferme

Dopo numerose indiscrezioni su un possibile ingresso di Apple nel mercato dei Netbook o dei cosiddetti MID (Mobile Internet Device) sembra esserci, pur se non direttamente, una conferma.

Foxconn Electronics avrebbe infatti confermato di aver ricevuto da Apple una partita di ordini per un nuovo prodotto, con dimensioni nettamente superiori a un iPhone ma inferiori ai MacBook oggi in commercio, accennando anche alla parola “Netbook”.

apple-netbook-2.jpg 

Apple Netbook: molti artisti si sono già  divertiti ad immaginarlo così 

Secondo le indiscrezioni un prodotto di questo tipo, con ordinazioni già  effettuate e produzione in fase di sviluppo avanzato, dovrebbe arrivare sul mercato entro pochi mesi, probabilmente già  in estate.

PCProfessionale © riproduzione riservata.

5 Commenti

  1. Se anche Apple entra nel mondo dei netbook, per stile e bellezza non la dovrebbe battere nessuno

  2. Vi riporto una dichiarazione di Peter Oppenheimer, CFO di Apple, riguardo il mercato netbook:

    “I see cramped keyboards, terrible software, junky hardware, very small screens. And just not a consumer experience and not something we would put the Mac brand on, quite frankly. It’s not a segment we’re interested in and we don’t believe customers are interested in.”

    “A customer who wants to buy a small computer for e-mail or web browsing may want to buy an iPod touch or an iPhone.”

    “If we find a way to deliver a product that makes an innovative contribution,” Apple may enter the space if a real market market materializes.

    It’s a “stretch” to call a netbook a personal computer. They’re “propping up numbers for the industry as a whole.”
    http://www.appleinsider.com/articles/09/04/22/notes_of_interest_from_apples_q209_quarterly_conference_call.html

    Di certo non lascia intendere ad un possibile prodotto netbook di casa Apple…

  3. Apple ha effettivamente avuto la capacità di reinventare diverse volte, in modo innovativo, prodotti oramai “standardizzati”, come, ad esempio, i telefonini. I concorrenti, sono quindi stati costretti ad una rincorsa che ha portato in alcuni casi a delle vere e proprie evoluzioni.
    Adesso, è il momento dei Netbook: Asus, ha lanciato l’inovazione (poi parzialmente rivista) e molti altri gli sono andati dietro. Apple, probabilmente, procederà ad inserire sul mercato un prodotto sicuramente stiloso, sottile, tecnologimaente avanzato (nuovi processori Atom, magari dual core?, chip grafico dedicato?). Il problema vero, secondo me, sarà il prezzo: nella fascia tra 500 e 600 euro, avranno anche il nuovo iPhone da vendere….

  4. Se perfino Apple ha deciso di creare un prodotto netbook allora vuol dire che la tendenza del mercato è davvero cambiata.
    Io aspetto curioso, Apple di solito non ne sbaglia una…

Comments are closed.