Archos: dual Sim Android in stile iPhone

L’ultimo smartphone di Archos unisce un telaio sottile a un prezzo competitivo.

L’Archos Oxygen 50 Plus, presentato al Mobile World Congress di febbraio, riprende il design dell’iPhone 6 in uno smartphone Android dual Sim, integra una piattaforma hardware di fascia media e viene venduto a 199 euro Iva inclusa. Il design è proprio tra i punti di forza in grado di distinguerlo dalla grande massa dei concorrenti della stessa fascia. È molto sottile (7,2 millimetri), la plastica è robusta e l’aspetto è moderno. Manca forse un po’ di grip, la parte posteriore è molto liscia e la presa non è sempre sicura, come d’altronde avviene anche con l’iPhone 6.

I pulsanti anteriori a sfioramento sono ben visibili di giorno ma non sono retroilluminati; nei pressi si trova un led di notifica. Il connettore micro Usb 2.0 è in basso, dove ci si aspetta di trovarlo. Il display è un ampio 5 pollici con risoluzione Hd e tecnologia Ips; la resa dei colori è buona, così come gli angoli di visione, e la definizione non fa rimpiangere troppo uno schermo full Hd.

Il touchscreen è preciso e il sistema appare sempre molto fluido, complice l’interfaccia Android 4.4 standard e il processore Mediatek octa core. Quest’ultimo, benché di fascia economica, si comporta bene anche con i giochi. Con le applicazioni più pesanti il problema può diventare la Ram, pari a 1 Gbyte. Lo storage interno ammonta a 16 Gbyte, quando molti concorrenti si fermano a 8. Qui c’è un’importante precisione da fare: lo smartphone è dual Sim ma una è in condivisone con lo slot per micro Sd. Quindi per espandere la memoria si è obbligati a usare una sola Sim card. Tutti gli slot sono accessibili dall’esterno e la batteria non è rimovibile. L’apparato radio è 3G/Hspa con velocità  di 21 / 5,76 megabit al secondo.

archos prestazioniDurante l’uso abbiamo notato una buona qualità  audio e una stabile tenuta della connessione 3G; il Gps invece ha bisogno di un certo tempo per agganciare i satelliti. Da segnalare anche la presenza della radio Fm e di una pellicola per lo schermo in dotazione.

La fotocamera posteriore da 8 Mpixel ha un flash a Led e offre scatti nella media, quindi non particolarmente esaltanti in condizioni di scarsa luce ambiente. L’autofocus è preciso, il problema più che altro è con i video, che appaiono poco fluidi. L’app di gestione della fotocamera è quella standard di Android. 4.4.2.

La personalizzazione di Archos si limita ad alcune voci nel menu impostazioni e all’aggiunta di qualche app come player multimediale, file manager e poco altro, a tutto vantaggio della disponibilità  di memoria e della reattività  del sistema. La batteria da 2.000 mAh riesce ad arrivare a fine giornata senza problemi.

Segnaliamo che al momento non è previsto un aggiornamento del sistema ad Android 5; nel mese di giugno è previsto il lancio di una versione 4G del 50 Oxygen Plus, che arriverà  direttamente con la nuova versione del sistema operativo; vogliamo sperare nella disponibilità  di un upgrade anche per i modelli attuali.
Pasquale Bruno

[box type=”shadow” ]
Caratteristiche tecniche
Display: 5″ Ips 1.280 x 720 • Cpu: Mediatek MT6592, octa core 1,4 GHz • Memoria (Gbyte): 1 • Storage interno (Gbyte): 16 • Slot di espansione: micro Sd fino a 128 GB • Fotocamera post.: 8 Mpixel con flash Led • Fotocamera ant.: 5 Mpixel • Apparato radio: 3G Hspa 21/5,76 Mbps • Connettività : Wi-Fi 802.11bgn, Bluetooth 4.0, micro Usb 2.0 • Sensori: Accelerometro, prossimità , bussola • Gps integrato: Si • Radio Fm: Si • Batteria (mAh): 2.000 • Dimensioni (L x A x P, mm): 143 x 72,5 x 7,2 • Peso (g): 125 • Sistema operativo: Android 4.4.2
[/box]

Archos 50 Oxygen Plus

Euro 199,00 Iva inclusa

+ PRO
Prezzo interessante
Spessore sottile
Design e materiali

– CONTRO
Solo 3G
Fotocamera migliorabile

Produttore: Archos, www.archos.com

Nessun Articolo da visualizzare